Sorbillo-e-Salvini

NAPOLI – L’imprenditore/pizzaiolo Gino Sorbillo ha incontrato il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, nell’area militare dell’aeroporto di Capodichino.

L’incontro è durato pochi minuti prima che Salvini si recasse in auto al Comune di Afragola dove è atteso.

Al termine dell’incontro, scaturito dall’attentato di due giorni fa alla pizzeria di Sorbillo nel centro storico, l’imprenditore ha affermato: “Ho chiesto al ministro più telecamere di controllo nel centro storico e più sicurezza.

E’ stato un attacco a Napoli ma noi non ci arrendiamo”.

“Ho detto a Salvini che continuerò a fare il mio lavoro con fiducia – ha spiegato Sorbillo – anche per questo sono vestito con la giacca da pizzaiolo, perché è quello che sono.

Quello a me è stato un attacco al commercio, alla Napoli che lavora, agli esercizi commerciali, per poi giocarsi questo attacco dicendo che se lo fanno a me lo possono fare e tutti.

Resto fiducioso nelle indagini, mantengo l’ottimismo e soprattutto amo Napoli”. (ANSA)

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments