Via Petrarca, auto sfonda la ringhiera e precipita dove morirono 3 giovani nel 2011: grave 29enne (VIDEO)

    0

    NAPOLI – Una disattenzione, forse un malore, poi il volo di circa 20 metri. Grave incidente a Posillipo dove un’auto è precipitata dopo aver sbattuto contro la ringhiera a bordo strada su via Petrarca.

    Il veicolo ha rotto la recinzione in ferro all’altezza del civico 64 nella curva dove pochi anni fa, nel 2011, persero la vita tre giovani che precipitano nello stesso modo.

    Sul posto sono intervenuti i mezzi di soccorso del 118, la polizia di Stato e la polizia municipale. Le operazioni di soccorso sono state complicate dal momento che l’automobile è precipitata all’interno di un parco.

    Alla guida dell’automobile un ragazzo di 29 anni trasportato d’urgenza in ospedale al Cardarelli. Con l’ausilio dei vigili del fuoco il giovane è stato estratto dalle lamiere della vettura. Durante i soccorsi la vittima era cosciente, ora le sue condizioni sono al vaglio dei medici. Il comandante della Polizia Locale Ciro Esposito avanza ipotesi sull’incidente.

    Ad accorrere sul posto del sinistro Carmine de Gregorio un dei genitori dei ragazzi che la notte tra il 14 e il 15 maggio 2011 caddero nel vuoto 10 metri più su di dove è caduto il 29 enne. Per l’uomo una tragedia che si ripete considerando anche che la vettura dove morì il figlio non è mai stata recuperata ed è ancora visibile tra la sterpaglia di via Petrarca.

    Subscribe
    Notificami
    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments