NAPOLI – Sabato 5 febbraio, a partire dalle ore 10, al Mercato Coperto San Paolo di Campagna Amica e Coldiretti di Fuorigrotta, l’unione tra il teatro e il cibo, una relazione antica quanto la storia dello spettacolo, dove lunghi, sono i trattati scritti su questo rapporto. Il cibo è parte essenziale della nostra vita e la sua rappresentazione ha caratterizzato scenari e storie di grandi opere teatrali. L’evento, che vedrà in scena l’attrice teatrale Adelaide Oliano in due performance, “la cucina delle janare e Natale in casa Cupiello”, rientra nell’ambito del Festival “Napoli Food & Culture”, realizzato da Coldiretti Napoli con il finanziamento di Camera di Commercio di Napoli e con la collaborazione di Casartigiani Napoli, Campania Incoming Tour Operator e Associazione Culturale Itinerari Alchemici Napoli.

Il festival vuole promuovere la cultura attraverso il cibo a km zero, alimenti che rispettano la stagionalità, l’ambiente e il territorio. Gli eventi che si terranno fino alla prima decade di aprile, proseguiranno con la scultura (12 marzo), il fumetto (19 marzo), il cinema (26 marzo) la radio e la televisione (2 aprile) la danza (9 aprile).

Insieme al teatro, ci saranno diverse attività per i bambini partite con il festival: laboratori didattici-ludico creativi e spettacoli di animazione in cui saranno donati gadget che raccontano ed illustrano la sana alimentazione.

L’ingresso è gratuito e sarà possibile pranzare al Mercato Coperto scegliendo tra le varie offerte proposte dai contadini di Campagna Amica, tra cui: i taglieri di salumi di suini pregiati campani, il gelato artigianale con frutta di stagione, la rosticceria napoletana, il “cuoppo” fritto di pesce a “miglio zero” e ancora, i formaggi a marchio, contorni della terra, la birra artigianale rurale, i vini dei Campi Flegrei, vesuviani e beneventani.​​

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments