laltrapizza_al_Sigep

NAPOLI – LaLtrapizza espone il suo progetto e i suoi prodotti in occasione del Sigep, il salone internazionale italiano che si terrà dal 20 al 24 Gennaio presso la Fiera di Rimini.

LaLtrapizza propone basi per pizza e per focaccia lavorate a mano, precotte e conservate in ATM con Shelf life di 30 giorni a temperatura ambiente, in modo tale da poter essere facilmente riscaldate in forno a legna, a gas o elettrico. Tra la gamma di prodotti l’azienda produce anche basi pizza Gelo conservate a – 18 C°.

Pochi ma ben amalgamati gli ingredienti utilizzati: farine di frumento, di soia e di riso (tutte no OGM), acqua, sale, olio extravergine di oliva (senza grassi idrogenati) e lievito madre.

La lievitazione di oltre 60 ore rende l’impasto, digeribile e leggero offrendo una soluzione versatile e gustosa, riducendo i tempi d’attesa e minimizzando i costi in termini di personale addetto.

Il progetto LaLtrapizza offre un servizio di concessione ed affiliazione, per realizzare corner da 10 mq e locali di varie dimensioni (da 30mq a 100 mq), al fine di minimizzare i costi di gestione e ottimizzarne i profitti, grazie ad una consulenza costante e continua.

Tra i servizi offerti L’Azienda si propone di seguire il cliente nella fase di progettazione dello store con consulenza tecnica e burocratica, garantendo un corso di formazione e di preparazione sui prodotti LaLtrapizza.  Un’assistenza costante che accompagnerà il cliente anche post-apertura anche on-line che avrà diritto ad un’esclusiva territoriale per l’utilizzo del marchio LaLtrapizza.

Sette gli appuntamenti, in occasione del Sigep, con gli show-cooking di Paolo Parisi e dello chef siciliano Angelo Scuderi e che vedranno come protagonisti i prodotti tipici delle regioni italiane, da sud a nord, con abbinamenti culinari volti alla valorizzazione delle tipicità gastronomiche italiane, combinate con gli impasti de “LaLtrapizza”

Paolo Parisi, allevatore e selezionatore di cose buone, ama definirsi un creativo del cibo, ma nel suo stato primordiale, basti pensare alle note uova, prodotte nell’azienda agricola di famiglia: Le Macchie e prima ancora con la cinta senese e la carne di vacca vecchia. Sarà proprio la sua bravura e creatività a completare e rendere squisite le basi de LaLtrapizza con abbinamenti singolari, nel rispetto dei sapori del Bel Paese.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments