NAPOLI – Al via il progetto DONNE, il Festival della salute e del benessere al femminile, promosso dalla Cattedra Unesco di “Educazione alla Salute e allo Sviluppo Sostenibile” della Università Federico II di Napoli. Sul Lungomare di Napoli, dal 30 giugno al 3 luglio 2021, abbracciate dal Golfo e protetti dal Vesuvio, le donne saranno al centro del primo progetto quadro presentato dalla Cattedra Unesco e condiviso con i vertici dell’Organizzazione. Non “solo” visite gratuite di prevenzione strutturate in percorsi monotematici per le donne di tutte le età, ma quest’ anno, grazie al protocollo di intesa tra la Cattedra Unesco e MySocialRecipe, primo portale al mondo di registrazione ricette d’autore, ci sarà anche un’area show cooking tutta al femminile. «Il primo gradino di uno stile di vita sano è la nutrizione. Lo showcooking quindi è un punto fondamentale di educazione alla salute, bisogna comunicare cosa si mangia, quanto si può mangiare e come si deve cucinare, perché tanti errori provengono proprio dalla non conoscenza di questi concetti», così la prof.ssa Annamaria Colao, titolare della Cattedra UNESCO di educazione alla salute e allo sviluppo sostenibile, spiega la presenza dell’area show cooking ideata e organizzata dalla nutrizionista Francesca Marino, affiliata alla Cattedra Unesco e giornalista enogastronomica. «Ci saranno donne chef in rappresentanza di tutta Italia, che proporranno ricette esclusive a tema salute e sostenibilità, dalla colazione alla cena, passando per il pranzo e gli spuntini. Perché un‘alimentazione equilibrata e sana può essere buona e di gusto», spiega la dott.ssa Marino. Tra le chef presenti Cristina Bowerman, stella Michelin e presidente dell’Associazione Ambasciatori del Gusto, Caterina Ceraudo, “stella verde” Michelin, Stefania Fasano e Nancy Sannino, talentuose giovani pasticciere, Silvana Musej, chef della Federazione Italiana Cuochi, e Carmen Vecchione, chef lievitista. Ancora una volta la piattaforma di registrazione ricette MysocialRecipe ideata dalla nutrizionista Francesca Marino, e considerata ormai la cassaforte delle ricette made in Italy, si rende promotrice di progetti culturali e formativi.
L’area showcooking è realizzata con il supporto della scuola di cucina Dolce&Salato di Giuseppe Daddio e Aniello di Caprio e dell’IPSSART-Teano. Partner dell’iniziativa l’azienda Adoro, un’azienda napoletana di prodotti di alta qualità tutta al femminile, La Fiammante, azienda produttrice di conserve “etiche”, Latteria Sorrentina, leader per i prodotti caseari, le acque di Ferrarelle, i vini delle Cantine Varvaglione, azienda salentina vicina al mondo delle Donne Del Vino. L’area show cooking prevede una particolare attenzione all’impiattamento che sarà a cura di CeramicaVietrese.it, eccellenza artigianale made in Italy. L’evento di apertura dell’area show cooking, solo su invito e chiuso al pubblico, è previsto il 30 giugno, in cui saranno presentate tutte le attività previste nei giorni del Festival nell’area Il Salotto del Food”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments