NAPOLI – Quella che ci apprestiamo a vivere sarà di certo una Pasqua diversa dal solito ma almeno in cucina e a tavola è importante mantenere e rispettare le tradizioni.
Ecco quindi che Giuseppe De Luca, panificatore e maestro pizzaiolo di Pomigliano d’Arco a Napoli, ci dà qualche consiglio per realizzare in casa una focaccia da servire e gustare il giorno di Pasqua.

La sua è la tipica ricetta alla romana, la pizza in teglia stile Bonci e quella a cui ha pensato per la Pasqua ha come ingredienti patate novelle, vellutata di piselli e pancetta artigianale.
Ma, oltre agli ingredienti accuratamente selezionati e preparati, ciò che esalta il gusto della focaccia è l’impasto realizzato da Giuseppe: un prodotto molto leggero e dall’alta digeribilità grazie all’utilizzo di farine naturali macinate a pietra e la valorizzazione di diversi grani, alta idratazione e ad uso calibrato del sale. La sua pizza si distingue per la fragranza e l’ampia alveolatura ottenuta utilizzando preimpasti sia liquidi che solidi realizzati con la biga ed il poolish che conferiscono maggiori profumi e una shelf life del prodotto più lunga.

Giuseppe De Luca, classe ’93, oggi è panificatore in Pomigliano d’Arco a Napoli e con il fratello Marco gestisce due locali Sciuè Pizza in Teglia e Panino Vesuviano; è docente presso le scuole del Gambero Rosso e ha studiato farine ed impasti in passato con Angelo Iezzi a Roma e poi su e giù per lo Stivale con altri autorevoli professionisti come Davide Argentino, Carlo di Cristo, Cristian Zaghini.

A breve Giuseppe lancerà un nuovo progetto, un nuovo brand e l’apertura di un laboratorio dedicato alla panificazione, il risultato delle proprie ricerche: panini, focacce e pizze che si distinguono per impasto, selezione delle materie prime e lavorazione.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments