MAROTTINO

NAPOLI – “Stamattina ho visto Gerardo Marotta, stanco e provato dalla lunga battaglia che sta portando avanti per salvare quell’enorme patrimonio culturale messo in piedi nel corso della sua vita, emozionato quando ha visto e assaggiato il Marottino, il dolce creato apposta per lui e l’istituto per gli studi filosofici da Massimiliano Rosati, maestro pasticcere del Gambrinus dei fratelli Antonio e Arturo Sergio”.

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che, insieme all’assessore alla cultura del Comune di Napoli, Nino Daniele, ha partecipato alla presentazione della delizia preparata dai pasticceri del Gambrinus per raccogliere fondi da destinare al salvataggio dell’enorme patrimonio librario dell’Istituto italiano per gli studi filosofici.“Mercoledì ci sarà anche un concerto per raccogliere fondi e ringrazio i pasticceri e i titolari del Gambrinus per aver creato un dolce per contribuire a una causa di enorme valore culturale e sociale” ha concluso Borrelli ricordando che “domani il Marottino sarà offerto a quanti parteciperanno al concerto nel Maschio angioino” e augurandosi che “napoletani e turisti comprino in massa i Marottini sia perché sono buonissimi, sia per aiutare Marotta a mantenere in vita la sua creatura e lasciarla in eredità alle generazioni future”.

{youtube}ztJOhJtvkq8{/youtube}

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments