NAPOLI – Una bottega d’altri tempi. Di quelle ritratte nel fortunato libro fotografico di Luciano De Crescenzo: “La Napoli di Bellavista”. Dal 1958 la bottega di Rafele O’Lattaro serve ai clienti i migliori prodotti del comparto lattiero caseario e tante altro ancora.

Questa la meta della terza tappa del Cheese-Tour 2019 di Alimentale-Forchetta e Cervello. Da est ad ovest alla scoperta delle tane del gusto che offrono i migliori formaggi della Campania e non solo.

Per informazioni su catalogo dei formaggi e altri prodotti è disponibile scrivere all’indirizzo info@alimentalesrl.com oppure commerciale@alimentalesrl.com; Telefono: 081.7580350. C’è tanta bontà anche nella tappa a pochi passi dalla chiese “d’e capa ‘e morte”

“Un tempo –spiega Antonio Di Fenza- erano appannaggio esclusivo degli abitanti della zona. Adesso le cose sono cambiate e chi entra qui sono soprattutto turisti che oltre a foto, colori e sensazioni vogliono portare a casa i sapori del centro storico di Napoli”. Ecco perché è stato fra i primi ad esporre con convinzione il marchio “Vero-Filiera Sostenibile” all’esterno del suo locale di via Tribunali. Le degustazioni con Pecorino Bagnolese e Provolone del Monaco Dop vanno a ruba ed i turisti possono mettere serenamente nello zaino un pezzo di Napoli da degustare comodamente quando saranno tornati nei loro Paesi lontani.

“La storia –continua Antonio- è iniziata con mio padre appunto Rafele O’Lattaro. Era il concessionario della distribuzione del latte nella zona del Centro Storico. Dalla centrale certo, ma prima ancora direttamente da chi in campagna lo mungeva con le mani dagli animali allevati. Poi i tempi cambiano e nel 1974 l’attività principale è diventata questa Salumeria nella quale poi sono subentrato io”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments