SORRENTO – Sono ben nove i nuovi dolci all’arancia che si potranno assaggiare nelle pasticcerie e nei ristoranti della Penisola sorrentina, elaborati da altrettanti pasticceri locali, in omaggio all’iniziativa promossa da Penisolaverde, SorrentoOrangeWeek.

Gli organizzatori dell’evento hanno invitato gli artigiani dell’arte bianca a realizzare un dolce inedito all’arancia, con l’unico vincolo di utilizzare le marmellate e gli oli prodotti dai frutti delle alberature pubbliche e trasformati, rispettivamente, dall’Azienda Agricola Terranova e dalla Cooperativa Solagri.

La Dolce Sorrento, bottega specializzata in gelateria e pasticceria, ha messo a punto una torta di pasta frolla all’arancia con una mousse glassata all’arancia, e l’ha battezzata “L’A dolce”.

Sempre a Sorrento, il ristorante Basilico Italia ha puntato alla rielaborazione della Caprese, proposta in versione agrumata e servita in monoporzione; “Armida all’Arancia” è già presente in menù.

Una frolla al frangipane arricchita da una ganache all’arancia e da cioccolato fondente è “‘O Sole mio”, la proposta del giovane Giuseppe Esposito, pasticcere del Roxy Bar di Sant’Agata sui due Golfi.

Mario Terminiello, della Pasticceria Chiara di Sant’Agnello, a cui i profumi dell’arancia evocano ricordi legati all’infanzia e al giardino di casa, ha creato, assieme ai suoi collaboratori, un dolce da credenza: una frolla al cacao e arancia con uno strato di marmellata all’arancia, il “Morbidotto all’arancia”.

La storica Pasticceria Pina di Sant’Agnello ha abbinato la meringa, grande classico della pasticceria italiana, alle risorse aromatiche squisitamente territoriali: l’arancia bionda sorrentina e l’arancia amara, associate nel dare gusto alla frolla e profondità all’orange curd del suo “Sole amaro”.

L’Antico Francischiello, il ristorante massese annoverato nel prestigioso elenco dei Locali Storici d’Italia, ha messo in carta una “Arancia deliziosa”: bavarese all’arancia, ricoperta di marmellata di arance amare e servita con un crumble croccante.

A Sorrento, la centralissima Pasticceria Primavera presenta i suoi “Strudel Sorrento Orange”, monoporzioni di pasta frolla e pasta sfoglia con crema pasticceria, infusione di olio essenziale e marmellata di arancia.

Mentre dalle cucine dell’Imperial Hotel Tramontano, Pasquale Di Meglio proporrà agli ospiti della struttura le sue “Note d’Arancia”: Pan di Spagna all’arancia, con crema inglese all’arancia e spicchi del frutto fresco pelati a vivo.

Ultima ma non ultima, l’occasione offerta dalla scuola di cucina gestita da Nicola Gargiulo, Sapori in Cucina di Sant’Agnello, dove si potrà imparare a realizzare, tra le altre cose, una deliziosa “Sinfonia d’Arancia”: un Pan di Spagna alle arance e mandorle, con bavarese al cioccolato bianco e arancia e ganache al cioccolato fondente e arancia.

L’elenco completo delle proposte è consultabile sulla pagina facebook dell’iniziativa: Sorrento Orange Week

Chi volesse assaggiare, in anteprima, i nuovi dolci all’arancia, potrà farlo durante il prossimo week end: sabato 26 e domenica 27 febbraio, in ognuna delle attività coinvolte.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments