Successo per il primo week-end della “Festa della Cipolla” di Vatolla (VIDEO)

0

VATOLLA – Cinque week-end fino a fine agosto, all’insegna della riscoperta degli archetipi del Cilento antico, il Tempo, il Silenzio, il Paesaggio, come recita il tema dell’edizione di quest’anno della Festa della Cipolla di Vatolla, che si prepara ad essere un lungo appuntamento imperdibile per chi desidera apprezzare la bontà del prodotto simbolo del territorio.

Madrina della kermesse l’attrice Cristina Donadio.

Vatolla, frazione del comune di Perdifumo, in provincia di Salerno, famosa per aver ospitato nel ‘600 il filosofo Giovan Battista Vico ed essere stata patria dei suoi studi, ospita, infatti, il prezioso ecotipo attorno al quale è stata costruita la festa: la Cipolla.

Si tratta di una varietà coltivata esclusivamente nell’omonimo territorio e inserita tra i prodotti tipici tradizionali della Regione Campania.

La Cipolla di Vatolla si caratterizza per il suo sapore dolce e per il colore che varia dal bianco chiaro a rosato, ed è facilmente distinguibile per la forma a trottola o allungata.

La Festa giunta alla 6^ edizione nasce proprio con l’intento di valorizzare questo prodotto tipico dalle caratteristiche uniche, e lo fa attraverso il ricco menù proposto per l’occasione: Frittelle di cipolla, cipolla gratinata, zuppa di cipolle, parmigiana di cipolle, pizza con la cipolla, frittata di cipolla, torta salata di patate e cipolla, tagliolini alla cipolla caramellata, ravioli alla genovese, spezzatino di carne con cipolla, cipollata e fagiolata con cipolla il tutto accompagnato dagli ottimi Dolci della Zita e vino del Cilento.

Un vero e proprio percorso sensoriale ed emozionale alla scoperta del rapporto tra la Cipolla di Vatolla e la Dieta Mediterranea come spiega la Dott.ssa Marianna Rizzo.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami