trebicch

NAPOLI (di Federica Colucci)- Un viaggio enologico che abbraccia ogni regione d’Italia: Tre Bicchieri 2018 è l’evento, organizzato dal Gambero Rosso con Città del Gusto, che il 24 ottobre scorso ha fatto tappa a Napoli, nella suggestiva cornice di Palazzo Caracciolo.

In una sola serata, gli appassionati del mondo vitivinicolo hanno potuto godere delle note del nettare di Bacco selezionate  dal Gambero Rosso e suggellate da un riconoscimento autorevole: il premio Tre Bicchieri nella guida Vini d’Italia 2018.La serata schiude agli occhi del pubblico un patrimonio italiano che conquista profondamente, con tavole imbandite da capolavori enologici firmati da produttori che arrivano dal Piemonte alla Toscana, dall’Umbra al Trentino, dalla Valle d’Aosta alla Sardegna, dalla Liguria alla Puglia, dalle Marche alla Sicilia passando per la Campania: l’autunno a Napoli si affaccia allo splendore minerale di calici luminosi, di sapori intensi e vini ipnotici. Unici nelle sfumature, nel retrogusto, nell’eleganza: per ognuno di questi, Tre Bicchieri è garanzia di eccellenza produttiva e simbolo di qualità. La degustazione è stata accompagnata con piatti da gola, vassoi da convivio e cibo da mani: piccole opere di gusto realizzate da maestri come Massimiliano e Daniele Malafronte, Gigi Muroli di Sogni di Latte, che hanno incantato con una selezione di pani e formaggi; i giovani fratelli Di Lelio della Pizzeria Sancho, premiati con il riconoscimento Tre Rotelle nella guida Pizzerie d’Italia 2018 per il capolavoro con porchetta e crosta di patata; per finire, una nota di dolce con la ricercata pasticceria del maestro Mario Di Costanzo, esperto dell’arte dolciaria napoletana.L’eleganza è la parola chiave che ha assicurato il successo alla serata: non solo ricercata nelle prestigiose etichette e nelle delizie per il palato, ma esaltata nel fascino di partner lussuosi come Porche Italia, che ha presentato il nuovo modelloPanamera Sport Turismo, e nell’esclusivo dj set Lunare Project con in consolle special guest Roberto Barone, art director di Radio Yacht.Grandi vini, grandi ingredienti, grandi piatti e grandi uomini per una serata all’insegna della possessione estatica.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments