NAPOLI – Wine&Thecity, l’impresa culturale che celebra l’ebbrezza creativa e la cultura del vino, lancia l’iniziativa “Wine Lovers in quarantena”: dal 21 marzo infatti l’account Instagram wineandthecity_napoli si è arricchito di un nuovo contenuto multimediale nato dalla voglia di fare rete in questo periodo di grande isolamento domestico, di condividere, anche se solo virtualmente, esperienze e consigli enologici.

Ogni giorno sul canale IGTV Instagram di Wine&Thecity vanno in onda brevi videomessaggi di personaggi più o meno noti – sono influencer e giornalisti del settore, pizzaioli di fama e Stelle Michelin, produttori vitivinicoli e personaggi del mondo della cultura – che si mostrano nell’intimità di casa per raccontare cosa bevono in tempo di quarantena. Vere e proprie pillole di ebbrezza: uno o due minuti in tutto, durante i quali ciascuno consiglia un vino da bere tra aneddoti, suggerimenti e riflessioni.

Tra i tanti ad aver accolto con entusiasmo l’invito ci sono il pizzaiolo Gino Sorbillo, da sempre al fianco di Wine&Thecity, che brinda con un calice di champagne Pouillon; lo scrittore Maurizio De Giovanni che consiglia il profumato Gewurztraminer di Elena Walch; lo chef Stella Michelin Luciano Villani de La Locanda del Borgo di Aquapetra Resort che per l’occasione stappa un vino della cantina beneventana Terre dei Briganti; Roberto Di Meo, Presidente Assoenologi Campania e vignaiolo che, nella sua casa di Avellino, degusta un calice di Fiano di Avellino 2018 dell’azienda di famiglia. Lo chef Stella Michelin Domenico Candela del ristorante George del Grand Hotel Parker’s di Napoli suggerisce l’abbinamento perfetto con il Camarato dell’azienda Villa Matilde Avallone, il collezionista e gallerista Peppe Morra racconta come coltivare la bellezza in questo periodo di quarantena e lo fa bevendo l’aglianico dell’Antica Vigna di San Martino. Briosa e solare Fiorella Breglia di Cucino per amore che invita a brindare con le bollicine di Ca’ del Bosco.

Tanti i contributi di giornalisti ed esperti del settore da tutta Italia: Antonio Paolini dalla sua casa in Abruzzo, Luciano Pignataro da Salerno, Licia Granello da Torino, Antonella Amodio, Santa Di Salvo da Napoli, Camilla Rocca dal Lago di Garda.

, spiega Donatella Bernabò Silorata fondatrice di Wine&Thecity.

Con Wine Lovers in quarantena, Wine&Thecity si conferma fucina creativa, volano di idee, occasione e motore di una non convenzionale e condivisa cultura del vino.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments