NAPOLI – 800 & 50. A Napoli festeggiati i due compleanni della Federico II e del Circolo dell’Unione con una giornata di studi dal titolo “Napoli Capitale del Mediterraneo. Innovazione e Investimenti”.

Un’occasione per ricordare il ruolo centrale dell’Ateneo Federiciano ma anche del prestigioso Circolo fondato all’alba dell’Unità d’Italia, divenuto punto di incontro per le élite progressiste e tradizionaliste, guidato dall’illuminata visione di Carlo Poerio e sostenuto dal Re Vittorio Emanuele II.

“Oggi, il Circolo e l’Università continuano a essere un faro di cultura, ospitalità e dialogo, rafforzando il loro ruolo come emblema della città” come sottolinea Amedeo Manzo presidente della Federazione Banche di comunità Credito Cooperativo Campania e Calabria

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments