NAPOLI – Si terrà i prossimi 5, 6 e 7 novembre a Valencia (Spagna) il congresso internazionale sulle vie della Seta e del Graal, organizzato dal locale Centro UNESCO e patrocinato dalla Generalitat valenciana e dalla Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale del presidente Emmanuele F.M. Emanuele.

Il congresso, volto a promuovere le rotte mediterranee della cultura che, sin dai tempi antichi, uniscono la penisola iberica alla nostra, vedrà la partecipazione di una delegazione di accademici italiani.

Luigi Mascilli Migliorini, dell’Università di Napoli “L’Orientale”, tratteggerà un percorso di lunga gittata e di lunghissima durata sulle tracce di Marco Polo.

Fulvio Delle Donne, dell’Università della Basilicata, si soffermerà sulla figura di Alfonso il Magnanimo, il conquistatore aragonese di Napoli che condusse trionfalmente il Graal a Valencia. Passato e presente s’incrociano lungo tracciati che sono, allo stesso tempo, ideali e concreti.

Riaffiorano testimonianze della capacità unitiva del Mare Nostrum, vero volano degli scambi tra Asia ed Europa; un salto oltre gli ostacoli della pandemia globale.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments