AMALFI – La gestione alla società “Sistema Amalfi” garantirà la piena fruizione anche durante i mesi invernali

La storia millenaria di Amalfi “brillerà” per l’intero arco dell’anno. Con il passaggio alla gestione della società in house “Sistema Amalfi”, voluto dall’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Daniele Milano, sarà garantita la fruizione anche durante i mesi invernali dell’infopoint turistico e del Museo della Bussola e del Ducato Marinaro.

«Il nuovo punto di informazione e accoglienza turistica ospitato all’interno dell’Arsenale della Repubblica di Amalfi – dichiara il Sindaco Daniele Milano – è stato completamente ripensato: un nuovo desk interno, con funzioni separate di conciergerie per la promozione dei punti di interesse della Città, oltre all’accesso e alla vendita dei biglietti per il Museo. A ciò si aggiungono due self- infopoint, in cui adulti e bambini potranno interagire con monitor dedicati. Un servizio “boutique” che sarà offerto per tutto l’anno, in linea con l’obiettivo di estendere la stagionalità della nostra Destinazione».

L’evoluzione e l’estensione del servizio di informazione e accoglienza turistica è tra i punti chiave del Piano di Sviluppo Turistico redatto dal professore Josep Ejarque ed è ora garantita con 6 addetti al front office, da parte della società in house del Comune “Sistema Amalfi”. Durante il periodo di alta stagione il servizio è ulteriormente potenziato con l’attivazione di un fast information point presso Piazza della Bussola, pensato soprattutto per i visitatori giornalieri.

L’infopoint turistico all’interno dell’Arsenale sarà aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00, fino alla prima domenica dopo il 2 novembre, dopodiché osserverà un orario leggermente ridotto. Il fast information point esterno invece è attivo dalle 10.00 alle 18.00, fino alla prima domenica dopo il 2 novembre.

«Il nostro progetto di estensione della stagionalità – evidenzia il Sindaco Daniele Milano – prosegue ora con l’attivazione di una specifica campagna di paid advertising volta ad intercettare flussi per i periodi di novembre e dicembre, interessati ai prodotti offerti dalla Rete di Destinazione: outdoor, well-being, gourmet, cultural, romantic».

L’Arsenale della Repubblica di Amalfi, monumento simbolo della potenza marinara della città, ospita dall’estate 2022 il nuovo allestimento del Museo della Bussola e del Ducato Marinaro. Tanti i reperti archeologici recuperati dai fondali marini che vanno a costituire la sezione dei tesori sommersi, le pergamene originali dell’XI, XII e XIII secolo e la Tabula de Amalpha, pietra miliare nella storia del diritto marittimo, tra i più importanti documenti della storia medievale italiana. E ancora il Tarì, la moneta amalfitana, utilizzata negli scambi commerciali tra Oriente e Occidente.

«Garantire l’apertura del Museo della Bussola e dell’Arsenale della Repubblica per tutto l’anno – dichiara la consigliera con delega ai Beni culturali, Enza Cobalto – risponde all’esigenza di rendere gli attrattori della Città effettivamente fruibili attraverso tutte le stagionalità. Stiamo lavorando ad un piano di potenziamento, prevedendo all’interno dell’Arsenale experience e visite guidate, oltre ad un’area merchandising e di promozione dei prodotti della Rete di Destinazione Amalfi Experience».

Un allestimento che si apre allo spettatore, raccontando il periodo di massimo splendore del Ducato Marinaro, nella riproduzione tridimensionale del plastico forma ‘urbis’ del XIII secolo. Ad arricchire il Museo anche il Galeone in legno – ribattezzato “Vittoria” –  restaurato nel 2022, con cui Amalfi ha vinto le prime Regate delle Antiche Repubbliche Marinare.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments