dav

TORRE DEL GRECO – Il corallo protagonista di un corso gemmologico che, partendo dalla Campania, interesserà tutto il mondo. Con una specifica prerogativa: porre l’accento sulla valorizzazione della manifattura dello storico distretto di Torre del Greco.

L’ufficializzazione dell’iniziativa è arrivata nel corso dell’iniziativa “Identificazione e valutazione del corallo” svoltasi al centro orafo Oromare di Marcianise su iniziativa di Gem-Tech, Igr e Igi Alumni association in collaborazione con Confcommercio.

Oromare dunque si conferma un polo orafo in grado di rappresentare l’intero comparto produttivo del corallo, del cammeo e dell’artigianato campano. Oggi, con una nuova gestione e un’associazione costituita dagli operatori attivi al suo interno, l’Apeco (associazione produttori e commercianti di Oromare), la realtà sta vivendo una nuova linfa: “Abbiamo in programma – spiega il presidente di Oromare Apeco, Marco Russo – una serie di altre iniziative atte a valorizzare le prerogative di questo polo, che guarda con interesse a tutte le iniziative che possono esaltare i nostri numerosi e validi associati”.

Ecco dunque l’idea di accogliere favorevolmente la proposta dell’International Gemological Institute, il più importante istituto privato di certificazione al mondo, che ha deciso di presentare e lanciare proprio ad Oromare un corso gemmologico dedicato allo studio del corallo, voluto espressamente dal CEO Roland Lorie: “Un corso – spiega l’amministratore delegato di Gem-Tech Francesco Sequino – che parte dall’Italia, e più specificamente dalla Campania, per andare a interessare nell’immediato futuro tutte le sedi Igi sparse nel mondo”.

Ad illustrare l’importanza del corallo nella storia della gemmologia mondiale è stato per Oromare Apeco, il vicepresidente Antonino Conte: “Il corallo – spiega – ha un’importanza fondamentale per la nostra economia, in quanto fonda la sua storia sulla straordinaria manifattura italiana e nello specifico del distretto di Torre del Greco”. A completare il consiglio direttivo di Oromare Apeco sono Romualdo Pettorino (vicepresidente vicario), Massimo Della Porta ed Emanuele Cibelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments