NAPOLI – Torna la festa dei Campioni del Volante, la tradizionale kermesse sportiva, sospesa lo scorso anno a causa della ben nota pandemia da Covid-19, che premia i protagonisti del mondo delle corse automobilistiche campano.

La manifestazione, organizzata dalla Federazione sportiva automobilistica ACI Campania, presieduta da Antonio Coppola, si è svolta presso la sede dell’Automobile Club Napoli a Fuorigrotta, con la proclamazione dei vincitori della stagione agonistica 2020 e la consegna dei relativi Trofei.

“Stasera siamo qui per festeggiare i nostri Campioni del volante, ha detto nel suo saluto di apertura il Presidente Coppola. È la festa della vita che vince, con il paradosso che, proprio nell’anno della pandemia, l’Italia segna un importante primato nel mondo con tre Gran Premi di Formula 1 e due Rally mondiali, registrando i migliori risultati organizzativi”.

Le cerimonia ha celebrato i trionfi di Salvatore Venanzio, che si è aggiudicato il Campionato italiano assoluto di Slalom, oltre che il Trofeo Nazionale Slalom GR E2 SC, e di Domenico Murino vincitore del Campionato regionale ACI Sport Campania davanti a Luigi Belardo e Pietro Belfiore Giordano. La classifica assoluta del campionato sociale ACI Napoli ha, invece, consacrato campione Luigi Belardo, mentre la piazza d’onore è andata ad Andrea Cante ed il terzo posto ad Antonio Ilardo.

Nelle singole specialità, invece, si sono affermati, a livello regionale, Luigi Belardo per la Velocità in circuito, Angelo Marino per la Velocità in salita, Alfonso De Nicola per il Rally e Domenico Murino per lo Slalom – Formula Challenge. Nella categoria femminile si è imposta Simona Ricciardi, fra gli Under 25 ha dominato Domenico Murino, tra gli Over 60 si è affermato Alfonso De Nicola, mentre nella categoria Regolarità Auto Storiche si è classificato al primo posto Giuseppe Maccario. La palma del miglior Secondo Conduttore Rally è andata a Fiorentino Lucio Iscaro ed il team Scuderia Vesuvio di Valentino Acampora ha prevalso tra le Scuderie.

Per quanto riguarda il Karting, grandi festeggiamenti sono stati riservati a Manuel Scognamiglio, vincitore del Campionato Italiano ACI Iame X30 Junior, nonché del Trofeo Nazionale ACI e della Coppa Italia ACI sempre nella stessa categoria, a Giuseppe Fusco, vincitore della Coppa Italia ACI KZ2 e del Trofeo Nazionale ACI KZ2, e a Giuseppe Ambrosio, che si è aggiudicato la Coppa Italia ACI KZN Under. Nel Campionato Regionale ACI Karting 7^ Zona, invece, si sono imposti Luigi Cioffi nella categoria KZN Junior, Luigi Cozzolino nella Iame X30 Junior, Mario Fontana nella 60 Mini e Giuseppe Noviello fra gli Entry Level.

Riconoscimenti nazionali sono stati, infine, assegnati a Roberto Alessio Vespoli, vincitore della Coppa Slalom 3^ e 4^ Zona GR RS Plus, a Giancarlo Vuolo, primo nella Coppa Slalom 3^ e 4^ Zona GR E1 Italia, a Vittorio D’Amato, che si è aggiudicato la Coppa Rally 1^ Zona Classe R1A Nazionale 2021, a Marco Limoncelli vincitore della stessa Coppa l’anno precedente, e a Pietro Paolo Massaro, per la conquista della Coppa Rally 7^ Zona Classe RSTB 1,6 Plus.

Alla cerimonia, che si è svolta nel pieno rispetto delle norme anti-Covid, hanno partecipato, fra gli altri, i Presidenti dell’ACI di Benevento Lia La Motta, e di Avellino Stafano Lombardi, il Vice Presidente dell’Automobile Club Caserta Donato Santoro, il Presidente della Commissione nazionale Karting Ferdinando Parisi, il Componente della Giunta Sportiva ACI Simone Capuano, i Direttori dell’ACI di Avellino Nicola Di Nardo, di Benevento Attilio Iannuzzo, di Napoli Michele Sabbatino, e di Salerno Giovanni Caturano, il Fiduciario regionale ACI Sport Campania Pasquale Cilento, e quelli provinciali di Napoli Rosario Moselli, di Benevento Antonio Signoriello, e di Salerno Antonio Milo, nonché il Referente Karting per la Campania Luigi Scarano.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments