Massimo Renda, Presidente e Fondatore di Caffè Borbone, è tra i 25 Cavalieri del Lavoro nominati oggi dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, su proposta del ministro dello Sviluppo economico, del Ministro delle Imprese e del Made in Italy Sen. Adolfo Urso, insieme al Ministro dell’Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, On. Francesco Lollobrigida.

 

Massimo Renda è stato insignito del titolo di Cavaliere del Lavoro distinguendosi nel settore dell’industria alimentare per aver fondato e portato al successo Caffè Borbone, azienda di torrefazione e vendita di caffè, oggi secondo marchio di caffè per quote di mercato e prima azienda per contribuzione alla crescita della categoria del caffè monoporzionato in Italia.

Nel 1993 Massimo intuisce le potenzialità del mercato dei distributori automatici di caffè e apre una piccola attività autonoma di distributori automatici che in pochi mesi diventa la Renda Distributori di Massimo Renda. Dopo cinque anni, l’azienda conta 200 clienti distribuiti su tutto il territorio campano. Forte del successo della Renda Distributori, nel 1998 nasce L’Aromatika S.r.l, azienda con cui Massimo dà il via all’attività di produzione in-house di macchine da caffè a cialda, di torrefazione e confezionamento di caffè monoporzionato, un business all’epoca ancora poco conosciuto ma che ha sancito il successo odierno di Caffè Borbone.

 

Il marchio Caffè Borbone nasce ufficialmente nel 2001, partendo da una sede produttiva di appena 200 mq, fino ad arrivare all’attuale, nel distretto industriale di Caivano, con una superfice produttiva da oltre 22.000 mq coperti e oltre 98 tonnellate di caffè prodotto. Caffè Borbone in poco tempo viene annoverato tra le migliori torrefazioni campane e diventa sinonimo di caffè di qualità riconosciuta da migliaia di clienti.

 

Nel 2002 Massimo entra nella compagine sociale della Didiesse Srl specializzata nella produzione di macchine da caffè. Dopo aver ricoperto il ruolo di Amministratore Delegato e responsabile della Ricerca&Sviluppo per L’Aromatika e Didiesse, Massimo cede il 60% del capitale di L’Aromatika a Italmobiliare Spa dell’Ing. Carlo Pesenti, anch’egli titolato oggi Cavaliere del Lavoro e oggi membro del CDA di Caffè Borbone. L’azienda viene poi rinominata Caffè Borbone S.r.l, in cui Massimo Renda ricopre tuttora il ruolo di Presidente del CDA.

 

A vent’anni dalla sua nascita, Caffè Borbone ha chiuso il 2022 con un fatturato pari a 262,7 milioni di euro. L’azienda è presente in 57 paesi nel mondo, conta circa 300 dipendenti trainando il mercato del caffè monoporzionato in Italia. È leader nel comparto cialde e terzo player nel segmento capsule grazie alla distribuzione capillare in tutti i canali distributivi.

 

Sono onorato per questo titolo che il Presidente ha deciso di conferire non solo a me ma a tutte le persone che hanno contribuito alla crescita di Caffè Borbone. Devo il titolo all’azienda e a tutto quello che ha significato per me sin dal 1998. Caffè Borbone è una realtà florida, che si è evoluta in breve tempo grazie ai giusti investimenti in innovazione di prodotto e di processo e alle giuste scelte di distribuzione commerciale, nonché un’azienda nata e cresciuta all’interno di un territorio che è da sempre culla dell’industria alimentare italiana. Sono orgoglioso di essere tra gli imprenditori campani nominati Cavalieri del Lavoro, sperando di essere uno stimolo per tante altre realtà del Made in Italy” ha dichiarato Massimo Renda, Presidente e Fondatore di Caffè Borbone.

 

Tra i nuovi Cavalieri del Lavoro figura anche Carlo Pesenti, membro del CDA di Caffè Borbone. Nato il 30 marzo 1963, sposato, padre di sei figli, Laureato in Ingegneria Meccanica al Politecnico di Milano, Master in Economia e Management all’Università Bocconi, Carlo Pesenti è Consigliere Delegato di Italmobiliare. Fondata nel 1946 e quotata alla Borsa di Milano nel 1980, Italmobiliare è una delle principali holding di investimento italiane con un portafoglio diversificato di partecipazioni e investimenti il cui Net Asset Value supera i 2 miliardi di euro. Italmobiliare investe in aziende eccellenti del made in Italy e le accompagna in un percorso di crescita sostenibile improntato alla creazione di valore condiviso nel tempo. Nel 2018 Italmobiliare è entrata in Caffè Borbone, di cui detiene una partecipazione del 60%, dando ulteriore impulso al piano di crescita, sviluppo e internazionalizzazione della società.

 

 

Informazioni su Caffè Borbone

Caffè Borbone è un marchio di Caffè Borbone S.r.l., azienda nata nel 1998 tra i principali produttori specializzati in cialde e capsule sul territorio nazionale ed internazionale. Leader assoluto nel comparto delle cialde in Distribuzione Moderna, sia in termini di quota val. % sia di vendite a Valore in mil Eur (cfr. Nielsen IT Distr. Moderna). Caffè Borbone occupa una delle primissime posizioni nel mercato del caffè porzionato. Nel 2018 entra nel capitale sociale Italmobiliare, una delle principali investment holding italiane, con il 60% delle quote mentre il 40% rimane al fondatore Massimo Renda. L’azienda rappresenta un caso di crescita esemplare, grazie anche al costante investimento in Ricerca & Sviluppo che ha portato alla realizzazione di prodotti innovativi come la cialda compostabile 100%, l’incarto totalmente riciclabile nella raccolta della carta e la capsula compostabile Don Carlo che, gradualmente, hanno conquistato i consumatori sempre più attenti all’ambiente.

Visita: https://www.caffeborbone.com/it/it/

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments