albo-avvocati

RAVELLO – Dopo una lunga pausa a causa della pandemia, ritorna il convengo in presenza di Diritto senza Tempo. La due giorni, che abbraccia il diritto sotto vari aspetti e sotto varie aree tematiche, mettendo in relazione giuristi di diversa formazione, avrà come tema quest’anno, “La terra e i diritti”. Il convegno internazionale si svolgerà nel suggestivo scenario di Ravello, presso l’auditorium Oscar Niemeyer di Ravello nei giorni 29 e 30 ottobre p.v.

Giuristi di fama internazionale si alterneranno in un programma dedicato alla certezza del diritto, dal Prof. Natalino Irti, emerito presso l’Università La Sapienza di Roma e accademico dei Lincei, al Prof. Giuseppe Morbidelli, emerito presso l’Università La Sapienza di Roma, fino al Prof. Antonio Palma, ordinario di Istituzioni di diritto romano presso l’Università Federico II di Napoli, nonché Consigliere di Amministrazione dell’Enciclopedia Italiana Treccani S.p.A. e Presidente dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.
Nella città della musica e della cultura si confronteranno studiosi di assoluto rilievo, per un evento unico nel suo genere sul territorio nazionale. “Diritto senza tempo” sarà infatti l’unico convegno italiano ad abbracciare molteplici settori giuridico disciplinari: storia del diritto, diritto amministrativo, diritto civile e diritto pubblico, accogliendo nella costiera amalfitana alcune delle più importanti menti del panorama europeo.

Intrinsechi al nome stesso del convegno – “Diritto senza tempo” – trapelano alcune premesse fondamentali, tra le quali: la simultaneità ed unicità dell’esperienza giuridica.

“Diritto senza tempo” sarà anche un evento digitale: tutti gli interessati impossibilitati a recarsi a Ravello potranno infatti seguire il dialogo e gli interventi dei relatori collegandosi da remoto tramite piattaforma Skype.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments