NAPOLI – Metti insieme tre giovani imprenditori, la voglia di riprendersi dal periodo post pandemia, l’amore per il mare e le barche, aggiungi l’esigenza di godersi la natura con del meritato relax, agita tutto insaporendo con un pizzico di determinazione e tecnologia ed ecco che nasce “Fast Cambusa”, la comoda “App” per fare la spesa direttamente dalla propria imbarcazione.

L’idea è di Mario Carannante, Alessia Cella e PIerpaolo Colucci: tre amici che hanno creduto nelle proprie intuizioni. Dopo aver fatto richiesta ad Invitalia con “Resto al Sud”, il progetto è stato premiato con il riconoscimento dei fondi per la realizzazione. Infatti, con “Fast Cambusa” in pochi click si possono scegliere più di 3000 prodotti di genere alimentare e non solo, una opportunità che guarda all’esigenza di godersi il più possibile le bellezze del mare, ordinando comodamente cibi e alimenti bio e prodotti biodegradabili (nel rispetto totale della natura), con la preziosa possibilità di ricevere tutto in cambusa nel momento della consegna. Un’applicazione che mira alla difesa sia del benessere, ma anche alla tutela dell’ambiente.
Ogni consegna permetterà di ridurre notevolmente spostamenti in terra ferma inutili e nocivi, oltre che dispendiosi per chi in barca vuole assaporare principalmente l’incanto del mare e la sua calma.
Un risparmio notevole che permette di ordinare anche se non si è a bordo. L’agevolazione sarà quella di prenotare la spesa ovunque semplicemente indicando come luogo di consegna la barca e segnalando la preferenza per il giorno e l’ora dell’arrivo dei prodotti scelti. Un’applicazione che mira alla difesa sia del benessere, ma anche dell’ambiente. Da alcune settimane l’App è on-line e sta riscuotendo già ottimi consensi. Disponibile solo per alcuni porti della Campania, ma già si prospetta a breve una forte espansione.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments