NAPOLI –  Si è svolta oggi, presso la Scuola Militare “Nunziatella”, la cerimonia del Mak π 100 degli Allievi del 233° Corso, che si apprestano a finire il loro percorso formativo tra le mura del “Rosso Maniero”.

Con il simbolico “passaggio della stecca”, hanno tramandato ai frequentatori più giovani il compito e l’onere di trasmettere e far rispettare le tradizioni che da sempre contraddistinguono la storia della Scuola.

Alla cerimonia, presieduta dal Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Pietro SERINO, già ex-Allievo del corso 74/78, hanno preso parte le autorità militari e civili della Regione Campania e della città metropolitana di Napoli.

Durante la sua allocuzione, il Generale SERINO ha affermato: “la strada della libertà, uno dei valori che tre anni fa avete giurato di difendere, è tortuosa, lunga e difficile, ma vale la pena per percorrerla, senza compromessi, cadendo e rialzandosi.”

Momento di rilievo della cerimonia è stato la consegna della “drappella”, da parte della madrina, Signora Antonella DE MARCO, al 234° Corso, che, ricamata con il numero del corso, adornerà la tromba della “guardia d’onore” e della batteria tamburi per tutta la durata del prossimo anno accademico, fino al successivo Mak π 100.

Durante la cerimonia, sono state consegnate delle borse di studio ad Allievi ed ex-Allievi particolarmente meritevoli che hanno riportato i migliori rendimenti scolastici nel corso dell’anno precedente.

La manifestazione poi proseguirà nella cornice del Palazzo Reale in Piazza Plebiscito, con il “Ballo delle Debuttanti”, serata di gala che segna l’ingresso in società delle ragazze di età compresa tra i 17 e i 19 anni, che vedrà la partecipazione di 33 coppie formate da Allievi, Allieve e Debuttanti provenienti dal mondo civile.

L’evento si concluderà con il consueto “Canto dell’Addio” con il quale gli Allievi salutano ed omaggiano il “Rosso Maniero” e quanti vorranno condividere con loro le emozioni della giornata.

 

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments