Napoli-MANN-Scalone

NAPOLI (di Chiara Esposito) – Anche i musei napoletani aderiscono alla campagna social #iorestoacasa lanciata dal Ministero dei Beni e delle attività culturali.

A causa delle nuove norme nazionali preposte contro la diffusione dei nuovo coronavirus, istituzioni quali Museo Archeologico di Napoli, Museo Madre, e Museo e Real Bosco di Capodimonte hanno chiuso i battenti fisici delle proprie strutture aprendo però nuove porte virtuali.

In quello che è uno dei momenti più critici dei nostri tempi, in cui tutto sembra fermarsi, è importante che invece la cultura continui a veicolare nelle vite di ognuno.

Ecco allora che il Mann propone sulle sue pagine social i video del progetto “Antico presente” di Lucio Fiorentino, cinque cortometraggi che tramite lingue diverse (dall’inglese allo spagnolo, con versioni sottotitolate in cinese e russo), raccontano emozioni e storie legate ai capolavori conservati nel museo.

Il Museo Madre invece offre tour virtuali di vecchie mostre attraverso Google Arts & Culture, come quella di Mark Leckey del 2015, oppure ripropone attraverso fotografie altre mostre performative, come quella di “Robert Mapplethorpe. Coreografia per una mostra”.

Diversa la scelta per il Museo di Capodimonte, che si adopera pubblicando immagini , descrizioni e storie dei propri capolavori.

In attesa dunque di poter ammirare nuovamente le bellezze storico-artistiche del nostro territorio da vicino, la visita continua su smartphone e pc!

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments