NAPOLI – La Parthenope consegnerà lunedì 19 aprile i primi attestati di Meteorologo a due studenti che si laureano in ‘Scienze e Tecnologie della Navigazione’.
Un risultato molto atteso poiché nessuna università del mezzogiorno d’Italia può formare meteorologi: fino ad oggi il percorso per gli studenti che desideravano conseguire tale specializzazione prevedeva il proseguimento degli studi, con la partecipazione a lunghi e costosi Master o il trasferimento nel nord del Paese. Le uniche Università italiane fino ad oggi in grado di rilasciare tale attestazione erano: Bologna, L’Aquila, Roma e Trento.

La seduta di laurea magistrale in Scienze e Tecnologie della Navigazione – indirizzo “Scienze del Clima” si svolgerà in modalità telematica il 19 aprile a partire dalle ore 11,30, per l’occasione interverranno:

il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Napoli Parthenope, Prof. A. Carotenuto
il Rappresentante Permanente presso la WMO per l’Italia, Gen. L. Baione – Aeronautica Militare
il Presidente della Associazione Italiana Scienze dell’Atmosfera e Meteorologia, Prof. D. Zardi
I coordinatori dei corsi di studio, Proff. S. Pierini e C. Parente
il Direttore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie, Prof. G. Budillon

Gli studenti che riceveranno l’attestato di Meteorologo hanno conseguito la formazione di base di Meteorologo/Meteorologist ai sensi della disciplina della WMO (World Meteorological Organization).

L’Università Parthenope è anche consorziata con l’Università del Salento per il Master di II livello in “Meteorologia ed Oceanografia Fisica” che costituisce un percorso alternativo alle succitate lauree per il conseguimento dei crediti formativi richiesti dalla WMO.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments