369580_0_0

ERCOLANO- E’ affidato alle note il finale della sesta edizione di “Eruzioni Festival”. Dopo il successo dell’“Omaggio a Pino Daniele”, la rassegna chiude con due appuntamenti musicali: giovedì 5 gennaio presso la Chiesa di Santa Maria del Loreto di Ercolano alle ore 19.30 andrà in scena “Creator Vesevo – Suoni e Autori del Vulcano”, con Enrico Pittari e Susy Mennella.Le canzoni del cantautore e jazzista romano si mescoleranno con la tradizione vesuviana.

Giovedì 6 gennaio, alle ore 20.00 la Basilica di Santa Maria di Pugliano a Ercolanoospiterà un Concerto de I solisti del Teatro San Carlo curato dall’Associazione Orchestra Collegium Philarmonicum. Dodici elementi, tra orchestrali e cantanti, guideranno gli spettatori in un viaggio attraverso l’interpretazione delle più famose melodie del Natale, eseguite nelle lingue originali. Un percorso musicale interpretato da sei solisti, tre soprani e tre tenori accompagnati da un quartetto d’archi e da un pianoforte, con il supporto di una voce recitante.“Siamo giunti agli ultimi appuntamenti del festival – dice il direttore artistico Agostino Riitano -. Il bilancio è sicuramente positivo, non soltanto perché abbiamo registrato il tutto esaurito a ogni evento in programma da ottobre a dicembre, ma soprattutto perché la rassegna ha centrato il suo obiettivo primario: rendere i cittadini protagonisti di un processo culturale teso allo sviluppo del territorio”.Tornato a Ercolano dopo cinque anni di assenza, il festival ha preso il via il 28 ottobre. Tutti gli spettacoli, compresi gli ultimi due, sono stati a ingresso libero con prenotazione obbligatoria.E ora si comincia a pensare all’edizione 2017. “Ritornare non è stato facile, abbiamo incontrato molte difficoltà, ma allo stesso tempo abbiamo fatto incontri meravigliosi che ci fanno ben sperare per il futuro. Noi confermiamo il nostro impegno”, conclude il direttore della rassegna.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments