k2_items_src_98f4bddb1926259262a32a2a7b98d9dd

NAPOLI – Educare al rispetto e alla tutela del mare, diffondere cultura, premiare cittadini meritevoli che si sono distinti nella valorizzazione della napoletanità. Presentato il premio di giornalismo “Posillipo cultura del mare”, organizzato dal Circolo Posillipo in occasione dei 93 anni del sodalizio rosso verde. A parlarne il presidente Vincenzo Semeraro.

Il mare le sue bellezze la capacità di saperlo raccontare, ma anche la prevenzione dei diportisti e dei sub al centro dell’operato dei carabinieri del Nucleo Gos come sottolinea il comandante Vincenzo De Vita.

Un riconoscimento che premierà il lavoro di giornalisti pubblicisti e gli studenti delle scuole di giornalismo che abbiamo affrontato le tematiche del mare come precisa Filippo Smaldone consigliere cultura del circolo.La conferenza è stata l’occasione per presentare alla stampa i vincitori dei premi, realizzati dall’artista napoletano Lello Esposito, e dei riconoscimenti, che saranno consegnati nel corso di una serata di gala al Circolo Posillipo il 6 Luglio 2018 alle ore 20.00. Il Premio di giornalismo “Posillipo, Cultura del mare”, organizzato e promosso dal Posillipo, in occasione dei 93 anni di fondazione del sodalizio di Napoli, nasce per sensibilizzare sul valore inestimabile della risorsa mare sia per Napoli e la Campania, che per il Tirreno meridionale e sul suo ruolo di intermediazione tra i popoli, sinonimo di accoglienza, apertura e soprattutto dialogo. Il mare, la sua bellezza e la capacità di saperlo raccontare. E’ stato questo il cuore della prima edizione del Premio, che ha visto concorrere giornalisti professionisti e pubblicisti iscritti all’Ordine Nazionale o praticanti e/o iscritti a Scuole di giornalismo, che abbiano affrontato le tematiche del mare sotto i più vari aspetti. La Giuria del Premio è composta da Silvana Lautieri, presidente, Mirella Armiero, Ermanno Corsi, Ernesto Mazzetti, Massimo Milone, Armida Parisi e Carlo Verna. Il Comitato organizzatore è composto da Vincenzo Semeraro, Filippo Parisio, Filippo Smaldone, Enrico Deuringer, Massimo Falco, Massimo Lo Iacono e Nunzia Marciano. Ad essere premiati, i giornalisti Vittorio Del Tufo de Il Mattino e Maria Luisa Cocozza, del TG5; premi speciali della giuria per Emilio Vitaliano, giornalista e Maria Sirago, docente e scrittrice. Nel corso della serata, saranno conferiti anche attestati di merito ad alcuni dei partecipanti al Premio; saranno poi consegnati premi speciali del Comitato Organizzatore a tre personalità che si sono particolarmente distinte della promozione della risorsa mare di Napoli, ossia Guido Grimaldi, armatore dell’omonima flotta di importanza internazionale, Adele Ammendola, giornalista Rai, napoletana, di Posillipo e Alberto Carotenuto, Rettore dell’Università Parthenope di Napoli. Inoltre saranno consegnati riconoscimenti da parte del Comitato Organizzatore agli enti e alle personalità coinvolte in maniera positiva e propositiva nella valorizzazione della risorsa mare. Tra questi, la Regione Campania, nella persona del Presidente Vincenzo De Luca; il Comune di Napoli, nella persona del Sindaco Luigi De Magistris, il Museo del Mare di Napoli, nella persona del Presidente Antonio Mussari, la capitaneria di Porto di Napoli, nella persona dell’Ammiraglio Arturo Faraone, l’Autorità portuale nella persona del Presidente Pietro Spirito, il comitato di volontariato VOLANAPOLI, nella persona del Presidente Paolo Trapanese, Presidente anche del Comitato Regionale Campano della Federazione Italiana Nuoto, Nucleo GOS – Gruppo operativo sommozzatori e salvamento acquatico, nella persona del Comandante Vincenzo De Vita, il dott. Sergio Brancaccio, il prof. Maurizio Cotrufo e l’architetto Maria Caputi. Dopo le premiazioni, la serata proseguirà sotto le stelle di Posillipo, sulla terrazza sul mare, all’insegna della buona musica, con il Trio Solus Agorà, e di un ricco buffet.

VIDEO

https://www.youtube.com/watch?v=ZzqMbaO05OY

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments