connessioni_creative_angela_acanfora_photographer_2016_1_-_Copia

NAPOLI – “Sono sempre di più gli artisti che credono nel recupero di oggetti abbandonati a cui danno nuova vita e sembra che si sia ormai creato un filone in grado di creare esempi positivi e una maggiore attenzione verso l’ambiente e la gestione dei rifiuti”.

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, citando due esempi: “Riciclarte di Salvatore Iodice, che sta riempendo il centro storico di cestini portarifiuti anche personalizzati, e il gruppo al femminile Connessioni Creative composto da 12 donne artiste che realizzano gioielli borse scarpe e vestiti dal riciclo, da oggetti dismessi come i cavi dell’alta tensione”.“I cestini di Iodice, anche quelli con il logo dei Verdi, sono ormai diffusi in tutta la città e sono tanti i commercianti che si stanno rivolgendo a lui per personalizzare quelli da mettere a ridosso delle loro attività” ha aggiunto Borrelli per il quale “un’iniziativa partita per fare qualcosa per la città, con l’installazione gratuita nei vicoli della città, sta cominciando a essere anche un’attività in grado di portare fondi alle tante iniziative benefiche che Iodice porta avanti con Riciclarte”.Chi vuole vedere i prodotti creati dalle donne di Connessioni creative, invece, giovedì 30 giugno, dalle 17.30 alle 22.30, a Villino Manina a Napoli, in vicoletto Cimarosa 5, per festeggiare la stagione più amata dell’anno con un cocktail party all’insegna della creatività dedicato alle tendenze handmade per l’estate. Sarà l’occasione giusta per trovare accessori unici e ricercati da mettere in valigia e portare con sé in vacanza.Tema portante della serata saranno i fiori e ogni creativa del gruppo ne darà la sua personale interpretazione, oltre a proporre come sempre le proprie creazioni. Alle 19,30 si terrà una dimostrazione di cucito creativo tenuta da Paola e Alessandro di Cucishop aperta al pubblico.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments