Canapa_in_Mostra_6

NAPOLI – Nemmeno il tempo di aprire i cancelli della Mostra d’Oltremare che la quarta edizione di “Canapa in Mostra” è stata presa d’assalto da migliaia di appassionati, giunti a Napoli da ogni dove per visitare la fiera internazionale della canapa industriale e medica.

 

L’evento, inaugurato stamane all’interno del padiglione 10 e in programma fino a domenica, vede la partecipazione di espositori provenienti da Olanda, Spagna e da ogni angolo d’Italia. Un totale di 80 stand dove poter ammirare i più svariati prodotti realizzati con la canapa. Dai generi alimentari (pasta, farina, dolci, gelati) alle bevande (vino e birra), passando per prodotti di cosmetica. Oltre, naturalmente, ai materiali utilizzati per la coltivazione della canapa.

Un’idea vincente, nata dal dinamismo e dall’intraprendenza dell’Associazione “Canapa in Mostra” presieduta da Emanuele Altezza, che partendo dalla Campania è riuscita in questi anni a trasformare un interesse solo apparentemente “di nicchia” in una grande manifestazione capace d’attrarre decina di migliaia di giovani, e non solo, da tutto il Sud Italia e anche oltre.

L’obiettivo degli organizzatori è promuovere, comunicare, formare, sensibilizzare, avvicinare e rendere partecipe il pubblico rispetto alle innovazioni e ai progressi riguardanti l’industria della canapa. Un evento principalmente educativo e che, attraverso l’esperienza delle principali aziende di produzione e trasformazione della canapa, punta a illustrare ai visitatori i tantissimi benefici per l’uomo e per l’ambiente.

Oltre all’esposizione, infatti, durante la tre giorni di “Canapa in Mostra” sono in programma diverse conferenze scientifiche. Le prime si sono svolte già nel pomeriggio di oggi (venerdì, giornata inaugurale) e hanno visto protagonisti esperti del settore. Filippo Vona e Markab Mattossi hanno parlato di “Semina, coltivazione e raccolta; la filiera delle inflorescenze”. Valerio Zucchini ha tenuto una conferenza sui “Nuovi prodotti di canapa ad alto rendimento economico derivati dalle coltivazioni multifunzionali”, mentre Pasquale Gallo e Alfonso Gallo dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno hanno parlato di “Canapa e sicurezza alimentare”.

Un programma ricco che proseguirà anche domani, sabato 28 ottobre e per tutta la giornata di domenica. La fiera potrà essere vistata dalle 11 alle 20, mentre fino alle 23 si svolgeranno le esibizioni musicali. 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments