adam-groffman_8450

NAPOLI – Groffman ha raccolto l’invito di “Ce simme sfasteriati” che lo ospiterà nell’ultimo weekend di gennaio affinché sia l’esperto viaggiatore a scoprire le bellezze e le ‘stranezze’ di Napoli.L’iniziativa è solo la prima, infatti il progetto di promozione turistica è ben più ampio e vedrà un fitto calendario di appuntamenti: tra questi, il singolare invito ad una coppia di napoletani che sarà proiettata alla scoperta delle meraviglie della città natale. Troppo spesso ci si allontana senza conoscere le proprie radici.

“Abbiamo ancora l’etichetta di città “far west” per la faida di Scampia e per l’emergenza rifiuti. Napoli non è solo malaffare, disordine, disservizi, smog, traffico, ma anche tanto altro – ha spiegato il presidente Vincenzo Caniglia. Dovunque ti giri in città ci sono pezzi di arte e di storia, ma sono oscurati dall’abbandono e dall’incuria da imputare a chi amministra”. Groffman alloggerà in vico dei Maiorani al Palepoli B&B e non in un hotel a cinque stelle “perché i servizi di eccellenza esistono anche in alberghi minori che vanno rivalutati”. “Dopo questo soggiorno chiederemmo consigli ed  azioni che noi cittadini potremmo intraprendere per migliorare la nostra città”.La scelta di ospitare in città l’americano che vive a Berlino e che con il suo Travelsofadam.com si posiziona tra i primi 100 travel blog di viaggio è stata meditata a lungo poiché di iniziative del genere ce ne sono già state, ma il movimento di opinione ha studiato un weekend ad hoc.“Nessuno fa la guida di professione, ma siamo certi che amando e conoscendo questa città ne renderemo un servizio – ha proseguito Caniglia. Abbiamo preparato le tappe gastronomiche e la visita in alcuni dei luoghi fissati nelle immagini del reportage fotografico presentato a dicembre”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments