IMG_0651

NAPOLI – Un centro dove incontrarsi, chiacchierare, scambiare opinioni. E ancora: un luogo del quale poter usufruire gratuitamente per organizzare mostre, eventi musicali e presentazioni di libri, con letture tra gruppi e anche incontri tra bambini. Conferma, anzi, aumenta la sua proposta di squisita natura culturale la cartolibreria A-Store Srls, gestita dai cugini Amodio e ubicata a Port’Alba, con lo scopo di affermarsi sempre più come punto di riferimento nel cuore della città partenopea per i cittadini napoletani e non.

Artisti, studenti di Belle Arti, scrittori, musicisti: chiunque può rivolgersi ai cugini Amodio per usufruire gratuitamente dello spazio interno e poter così presentare libri, organizzare mostre, proporre eventi di natura culturale e legati ad argomenti di attualità. Lo spazio è ampio e si possono portare strumenti musicali. È in corso la calendarizzazione dei primi eventi, da programmare dopo il periodo settembrino che registra un grande flusso di persone lungo le sale della cartolibreria in vista dell’inizio delle scuole. “L’idea – spiegano i cugini Fabio, Giovanna e Monica Amodioè quella di confermarci come punto di riferimento per i tanti che vogliono uno spazio nel cuore della città partenopea dove esprimere le proprie passioni, tra tradizione e innovazione”. Iniziative che vengono messe in atto nell’attesa di ricevere una risposta dalle istituzioni sullo spazio esterno alla cartolibreria auspicato dai cugini Amodio, “per portare avanti – chiosano – il progetto della zona relax con tavolini all’esterno e poter così permettere ai passanti di leggere gratuitamente o di avere un punto di appoggio durante la camminata ”.  

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments