FMAA

NAPOLI– La Federazione Italiana Mediatori ed Agenti d’Affari di Napoli, guidata dal presidente Vincenzo De Falco insieme al Consiglio direttivo, presenta 4 appuntamenti, tra la primavera e l’estate, per riflettere su temi importanti non solo per i propri associati ma anche e soprattutto per il consumatore: dalle novita’ legislative e fiscali del settore immobiliare contenute nella Legge di bilancio 2018, all’importanza dei social network, dalla  presentazione  del volume annuale “Quotazioni Metroquadro”, un osservatorio immobiliare importante per l’agente e per il cittadino su Napoli e provincia, al seminario sulla compravendita di immobili provenienti da una donazione.

Primo appuntamento da calendario, venerdì 6 aprile ore 10 presso Confcommercio Napoli (Piazza Salvo D’Acquisto, 32). Tra i relatori: Giovanni Montecatino, vicepresidente Fimaa Napoli; Michele Nazzaro, Franchising Manager Gabetti Campania che relazionerà sul mercato immobiliare in Campania e in ambito nazionale; Lidia Ranghetti, avvocato R.S.F. Tree Real Estate che relazionerà su le novità legali e fiscali per gli agenti d’affari in mediazione. Per contatti: fimaanapoli@tiscali.it

“Il 2018 è sicuramente l’anno delle novità per Fimaa Napoli – spiega il presidente De Falco –  non solo perché il nostro obiettivo si allarga al consumatore ma anche perché forniremo agli agenti immobiliari associati, dopo un attento e scrupoloso esame dei requisiti specifici, un “id quality” ovvero una tessera che ne certificherà l’assoluta affidabilità e preparazione professionale. Questo a tutela di chi compra e di chi vende. Una vera rivoluzione”.

Oggi, la FIMAA Napoli può contare oltre 150 operatori immobiliari e creditizi associati, cifra tra le più alte nel panorama federativo nazionale, sinonimo di un servizio serio e di qualità al pubblico. Seminari e corsi di formazione a cadenza periodica sono offerti ai propri associati per garantire un’elevata e aggiornata professionalità.

È possibile informarsi di tutti i servizi offerti sul sito internet www.fimaanapoli.it e seguire iniziative ed attività tramite la pagina facebook (FIMAA Napoli – Agenti d’Affari in Mediazione della Provincia di Napoli).

Il programma dei prossimi appuntamenti: mercoledì 9 Maggio, seminario motivazionale su come approcciare l’attività di intermediazione immobiliare; martedì 29 maggio, seminario sulla centralità dei social network; a giugno (in data da definire) presentazione della pubblicazione “Quotazioni Metroquadro 2018”, che rappresenta, a tutti gli effetti, il Listino Ufficiale 2018 Fimaa della provincia di Napoli, edito da Mediapass.

 

Chi è FIMAA

La Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari – FIMAA – nel capoluogo partenopeo (e nella sua provincia), così come avviene nel resto d’ Italia, è la federazione che tutela gli interessi di quanti operano nel comparto della Mediazione (Agenti Immobiliari, Mediatori Creditizi e Mediatori Merceologici). In qualità di socio effettivo di Confcommercio, essa svolge un ruolo di grande importanza nell’ ambito delle attività che vedono interessata anche la Camera di Commercio Industria Artigianato ed Agricoltura di Napoli.

Impegnata ad offrire ai propri associati servizi esclusivi e qualificati, tutela sindacale, legislativa e fiscale oltre che assistenza e consulenza su tutti gli aspetti fondamentali relativi alla professione, FIMAA Napoli riserva ai propri iscritti la possibilità di disporre di un know-how di altissimo profilo. L’ iscrizione a FIMAA Napoli, inoltre, consente la possibilità al titolare di ogni struttura di mediazione immobiliare e ai suoi dipendenti di usufruire delle Convenzioni nazionali e provinciali messe a disposizione da Confcommercio e garantisce che l’agente immobiliare associato disponga della polizza r.c. professionale ed aderisca al Codice Deontologico allegato.

Di particolare rilevanza, inoltre è la partecipazione attiva e determinante di FIMAA Napoli ai lavori della locale Borsa Immobiliare. Quest’ ultima, infatti, è stata istituita per valorizzare, regolamentare e rendere trasparente il mercato immobiliare mediante la concretizzazione di specifiche iniziative volte ad agevolare l’incontro tra domanda e offerta tanto sul fronte delle compravendite quanto su quello delle locazioni.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments