673bed89e63d56628ee6a907c38607c2_L

NAPOLI – Con l’edizione 2017 della Guida “Pizzerie d’Italia” del Gambero Rosso, Guglielmo Vuolo si riconferma “Tre Spicchi”. È stata presentata stamani, al Palazzo Caracciolo di Napoli, la Guida che lo conferma tra i migliori d’Italia. Classe 1960, Guglielmo Vuolo vanta 40 anni di esperienza nella lavorazione della pizza napoletana.

Dal 2014 è il pizzaiolo di Eccellenze Campane, progetto che oggi conta, oltre alla pizzeria di Via Brin 69, anche quella di Via Partenope. Per celebrare il trentennale del Gambero Rosso e il prestigioso riconoscimento ottenuto, stasera è in programma, ad Eccellenze Campane Via Brin, una serata a quattro mani con la pizzaiola Marzia Buzzanca, abruzzese creativa artigiana. In questa occasione Vuolo presenterà la sua ultima creazione: la Tartare di pizza (fritta di Pupata, in ricordo di sua madre, e al forno).In questi anni Vuolo ha collezionato innumerevoli start up di successo nel mondo, pizza cooking, laboratori, test di prodotti, corsi e, soprattutto, milioni di ore di lavoro su impasti e farciture. Tra i suoi ultimi studi, la pizza con impasto con acqua di mare, 100% Made in Italy, amica della salute. Su questo fronte Vuolo, che sarà anche uno dei pizzaioli protagonisti della serie “Margherita e le sue Sorelle” sempre del Gambero Rosso, ha lavorato all’abbattimento radicale del cloruro di sodio e alla realizzazione, in collaborazione con bioterapisti nutrizionali, di farciture bilanciate che aiutano nella cura di alcune patologie. Queste creazioni, che variano con le stagioni, sono presenti nei menù delle due pizzerie del Polo del Gusto, insieme alle altre sue creazioni. Tra di esse quelle a base di pomodoro campano, ingrediente che ha valorizzato in questi anni anche lanciando, nel settembre del 2015, la Carta del Pomodoro, iniziativa unica in Italia, e avviando, nell’estate 2016, la collaborazione a un percorso di degustazione professionale del rosso campano: sommelier del pomodoro©. Il suo impasto è leggero e digeribile, ma assolutamente verace, lievitato a temperatura ambiente dalle 12 alle 20 ore.  Inoltre Guglielmo Vuolo è Consigliere nazionale, Fiduciario regionale e Capo Istruttore della Associazione Verace Pizza Napoletana (AVPN).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments