SAN GIORGIO A CREMANO- San Giorgio a Cremano vanta un’altra eccellenza nel panorama scolastico. L’I.I.S. Rocco Scotellaro, diretto dalla prof. Pasqua Panico, si è classificato al primo posto nel concorso nazionale dei laboratori d’impresa “Student Lab”, nell’ambito dell’alternanza Scuola-Lavoro. 19 alunni del quarto anno hanno superato le altre 25 scuole in concorso, provenienti da Lazio, Emilia Romagna, Calabria, Puglia e Sardegna, simulando l’attività di un’agenzia di eventi, partendo dal capitale e sviluppando le azioni, fino all’organizzazione del marketing attraverso la creazione di spot pubblicitari.

Il lavoro degli studenti di San Giorgio a Cremano si è rivelato il migliore, secondo una giuria di qualità che ne ha valutato la creatività, la fattibilità del progetto, l’alto contenuto tecnologico e la promozione della cultura d’impresa. L’I.I.S. Scotellaro  è rientrato anche nella classifica delle migliori scuole della provincia di Napoli, elaborato dalla Fondazione Agnelli, classificandosi tra i primi 10 posti. Il sindaco Giorgio Zinno esprime alla dirigente scolastica, alla vice dirigente, Tiziana Tuffanelli e a tutti gli studenti dell’istituto Scotellaro i complimenti per i risultati raggiunti. “Questa scuola è un altro fiore all’occhiello della città – commenta il primo cittadino – Grazie alla passione e alla professionalità della dirigente e dei docenti, i ragazzi nono solo acquisiscono competenze teoriche ma escono dal percorso di studi, pronti per le sfide lavorative. Il risultato raggiunto in questa competizione nazionale ne è la prova”.Inoltre l’I.I.S. Rocco Scotellaro collabora da sempre al fianco dell’amministrazione, in eventi e progetti che riguardano la città come la Giornata Universale dell’Infanzia e dell’Adolescenza celebrata lo scorso 18 novembre, durante la quale circa 70 studenti dello Scotellaro hanno offerto un prezioso contribuendo alla riuscita dell’iniziativa.Inoltre domani, 25 novembre, nell’ambito della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, le docenti e le studentesse hanno organizzato un momento di riflessione e dibattito nell’aula magna della scuola a partire dalle ore 10.00.Infine quest’anno, l’amministrazione Zinno ha deciso di attribuire all’I.I.S. Scotellaro una borsa di studio messa a disposizione dalla Università Pegaso, attraverso la Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo. Ogni anno infatti, il comune attribuisce grazie alla Bimed, una borsa di studio, a rotazione, ai diversi istituti superiori. Quest’anno la scelta è ricaduta sull’Istituto di Istruzione Superiore di via Carducci e verrà consegnata il 19 dicembre durante l’assemblea annuale della Bimed, che si svolgerà a Salerno e nella quale verrà consegnato  il Premio “BIMED Excellence in Education Award” alle scuole, ai docenti e ai dirigenti scolastici che si sono particolarmente distinti nella relazione formativa con le Competenze collegate alla Cittadinanza Europea.“Da sempre la Prof. ssa Panico ha lavorato per rendere l’istituto che dirige una eccellenza  – conclude Zinnoe fornire agli studenti occasioni concrete di inserimento attraverso esperienze con altri Enti che coinvolgono i ragazzi mettendoli in prima linea. La cultura, insieme alla sperimentazione rappresenta il binomio necessario per crescere e far crescere una intera comunità”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments