NAPOLI – Luigi Mazzella, artista napoletano, omaggia il proprio maestro, Ennio Tomai, aquilano e vomerese di adozione, con una scultura alta cinque metri installata in piazza Fuga, a Napoli.

La statua è in bronzo e rappresenta l’incontro perfetto tra due grandi scuole, quella informale del Mazzella e quella naturalistica di Ennio Tomai.Nel monumento sono rappresentati dei volatili, posti lateralmente, che ricordano il linguaggio realistico utilizzato dal poliedrico Tomai (gli uccelli erano i suoi soggetti preferiti) e delle nervature centrali che onorano l’arte dello scultore ottantenne.

{youtube}jildS8-Tr_c{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments