foto_protoc

NAPOLI – E’ stato siglato ieri nella sede di Napoli del Prap (Provveditorato dell’Amministrazione Penitenziaria) della Campania un protocollo d’intesa tra l’Amministrazione Penitenziaria e la Comunità di Sant’Egidio. Erano presenti il Provveditore Tommaso Contestabile e i responsabili della Comunità, che hanno sottolineato come questo accordo rappresenti un consolidamento del rapporto di collaborazione ed un incremento della sinergia tra l’Amministrazione Penitenziaria e i volontari di Sant’Egidio che mettono gratuitamente a disposizione il loro tempo e il proprio impegno per migliorare le condizioni di vita dei detenuti.

La Comunità di Sant’Egidio è presenti nelle carceri della Campania da oltre 10 anni per sostenere materialmente e moralmente i reclusi, soprattutto quelli indigenti e malati, con diverse attività: colloqui con i detenuti, catechesi, distribuzioni di generi prima necessità, incontri culturali, concerti musicali, pranzi di Natale. Solo nelle ultime festività natalizie ci sono stati 9 pranzi oltre a 4 eventi, che hanno visto la partecipazione di oltre 1000 detenuti, 250 volontari, artisti ed esponenti della società civile e religiosa. Un’amicizia e un impegno oltre le sbarre che continuano con più passione e determinazione.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments