NAPOLI (di F. Colucci)-  Ieri, le strade del centro storico di Napoli si sono trasformate in uno “spaccio” di cultura: un gruppo di scrittori, i volontari dell’associazione Se.Po.Fà e quelli dell’agenzia di comunicazione Livecode hanno regalato circa 700 libri ai passanti, per promuovere l’iniziativa culturale “A Natale regala un libro”. 

È necessario un passo indietro: in un epoca in cui il digitale sembra pervadere ogni ambito, compreso quello della lettura, la cultura rischia di essere ridotta ad un accumulo di byte. Non si può, però, restare indifferenti al fascino delle nuove tecnologie: come coniugare, allora, il piacere di assaporare un libro con la praticità di internet?

L’idea è venuta a Corrado Matacena, l’editore-imprenditore che ha pensato a “LibriMarket.it”, una piattaforma digitale con scopo culturale dall’utilizzo molto semplice. Presentata in conferenza stampa, la sua funzionalità è stata svelata dal CEO di Livecode, Valerio Granato, che ha realizzato il sito: “le librerie e gli autori possono inserire i loro libri nel catalogo: grazie alla geolocalizzazione, gli utenti possono trovare alla l’esercente più vicino che ha il libro desiderato”. Le librerie di quartiere, così, riprendono vita: perché ordinare online un libro che si trova a pochi passi da casa?! 

Per promuovere la finalità sociale e culturale di LibriMarket.it, Corrado Matacena ha pensato di fare un regalo ai cittadini napoletani: l’evento “A Natale regala un libro” ideato con la finalità di riportare la cultura della lettura in auge, coinvolgendo il maggior numero di persone. Testimonial d’eccezione dell’iniziativa, lo scrittore Maurizio De Giovanni, che ha dato una mano a distribuire i 700 libri da donare ai passanti. In un paio d’ore erano già terminati: “ è la dimostrazione” spiega Matacena “di quanta voglia di condividere cultura esista.  Speriamo, con questi regali, di aver innescato la voglia di tornare alla lettura, di donare un libro a Natale: dietro ogni libro c’è un sogno, non spegniamo questa luce”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments