barritodeipiccoli

NAPOLI– Nasce il “Barrito dei Piccoli”, il giornale dei bambini di Scampia, grazie a un progetto a cui partecipano personalità come Alessandro Mendini, mago del design, che ha immaginato anche la nascita di un nuovo museo dei bambini a Napoli di cui qui anticipiamo alcuni disegni originali.

L’idea di questo giornale nasce dal Mammut di Scampia, il centro territoriale che dal 2006 opera nel campo della ricerca e della pedagogia. E la rivista che ha visto la luce a fine giugno con il titolo il Barrito dei Piccoli è, di fatto, il primo giornale della città per bambini, fatto dai bambini.A sostenerli in questa avventura ci sono il coordinatore del centro Mammut Giovanni Zoppoli che all’infanzia – anche intesa in senso lato come possibilità, scoperta, spinta al cambiamento individuale e collettivo – ha dedicato molti anni di lavoro e poi Mario Punzo direttore della Scuola italiana di Comix e decani del giornalismo come Titta Fiore, responsabile delle pagine di cultura de Il Mattino, che ha messo a disposizione le proprie competenze, mentre il fumettista Luca Dalisi partecipa concretamente alla realizzazione del Barrito dei piccoli con le sue tavole colorate.Sono nate così 38 pagine fantasiose, stimolanti, scandite da una serie di rubriche, dette le “tane”, affidate ai bambini giornalisti: fra queste spiccano la tana della cronaca, la tana del racconto scientifico e quella del racconto immaginario. In questi spazi i bambini raccontano pensieri, piccole e grandi paure e sogni, trovando un rifugio sicuro.

{youtube}He5shPhp270{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments