TNX-8207-GettyImages_487204469

QUARTO- Salvare un bambino dal soffocamento causato da un corpo estraneo oggi si può, ed è facile come un respiro. Ci sono infatti manovre salavavita di disostruzione e rianimazione pediatrica che possono proteggere – in ogni momento – la vita dei nostri bambini.Ogni anno in Italia la vita di oltre 50 famiglie viene sconvolta dalla perdita di un bambino per soffocamento da corpo estraneo ingerito accidentalmente. I bambini perdono la vita soprattutto perché chi li assiste nelle prime fasi non è solitamente preparato a praticare manovre salvavita.

Non conoscere può generare errori. Prendere per i piedi un bambino che è ostruito e sta soffocando, o peggio ancora mettere le dita in bocca non sono manovre salvavita. Cosa fare, allora? Episodi di soffocamento possono capitare a tutti, ma niente paura: tutti possono imparare a salvare un bambino. Di fronte a questi episodi, tutti – non solo medici ed esperti – hanno la possibilità di intervenire effettuando facili e immediate manovre di base per gestire un’emergenza.
Manovre di disostruzione pedriatiche che si potranno imparare durante la lezione interattiva, gratuita, tenuta dall’Associazione SalvaBimbi 1 giugno, ore 17 al Centro per l’Infanzia Hakuna Matata di Quarto, provincia di Napoli.La lezione durerà due ore circa, ed è composta da una prima parte teorica con proiezioni di slides e foto e una seconda parte con dimostrazioni e simulazioni pratiche con esercitazione sui manichini e spazio dedicato alle domande. La lezione teorica sarà tenuta da professionisti, docenti sanitari qualificati, competenti di tecniche di rianimazione e primo soccorso, istruttori nazionali BLS-D, formatori accreditati dalla Regione Campania, coadiuvati da istruttori abilitati per le dimostrazioni e le esercitazioni pratiche. Il corso è rivolto a genitori, insegnanti, nonni e addetti all’infanzia.Per partecipare alla lezione è necessaria prenotazione. I partecipanti riceveranno via email l’attestato di partecipazione. Così facendo si risparmia carta e inchiostro, nel pieno rispetto dell’ambiente.Evento organizzato in collaborazione con Dialogos Associazione di promozione sociale.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments