apps

NAPOLI – Per il terzo anno consecutivo l’International Space Apps Challenge, l’hackatlon promosso dalla Nasa e co-organizzato dal consolato generale degli Stati Uniti per il Sud Italia con il Dipartimento di Ingegneria Industriale della Federico II e l’Irea Cnr torna a Napoli, proponendo nel weekend le decine di progetti legati all’esplorazione spaziale e alle sue applicazioni, quest’anno dedicato in particolar modo al pianeta terra.Dario Pisanti, già vincitore dello Space Apps con un progetto per gli spostamenti umani su Marte, racconta le sue ultime invenzioni.A presentare lo Space Apps Timothy Tawney, rappresentante Nasa in Europa, e il console Usa per il Sud Italia, Mary Ellen Countryman.

{youtube}RvtWIKwg9vI{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments