santobono-1

NAPOLI – Sostenere l’acquisto di un robot in grado di rilevare tutti i parametri vitali in pochi attimi ed eventuali anomalie e crisi dei piccoli pazienti che arrivano al Pronto soccoorso dell’Ospedale Santobono Pausillipon di Napoli.

E’ questo l’intento che si pone l’iniziativa promossa dall’imprenditore napoletano Antonio Ferrieri, titolare di Cuori di Sfogliatella, “Sfogliatelle con le stelle”. Si tratta di un progetto al quale hanno aderito quattro importanti chef della Campania: Lino Scarallo, stella Michelin di Palazzo Petrucci; Paolo Barrale, stella Michelin di Marennà; Vincenzo Guarino, chef che ha portato l’Accanto di Vico Equense ad ottenere l’ambita stella e che ora si è trasferito in Toscana, al Pievano, per una ulteriore crescita ed Alfonso Crisci, ambasciatore della cucina italiana nel mondo.Ciascuno di questi quattro chef ha realizzato per Cuori di Sfogliatella un cuore di gourmet, per la linea salata. Il ricavato della vendita di questi quattro cuori stellati servirà a finanziare il progetto «Monitor per le funzioni vitali» del Santobono, fino alla totale copertura dei costi per l’acquisto del nuovo robottino.L’iniziativa sarà presentata alla stampa giovedì 17 alle ore 12 presso Cuori di Sfogliatella, a Napoli – corso Novara 1/e (di fronte alla Stazione centrale).Saranno presenti i quattro chef, la responsabile della onlus Sostenitori Ospedale Santobono, Emanuela Capuano e l’imprenditore Antonio Ferrieri, promotore dell’iniziativa. 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments