NAPOLI – A Napoli c’è un esercito di 100 mila single over 45 in cerca d’amore. Il totale dei napoletani di età compresa fra i 45 e i 69 anni separati, divorziati o che non si sono mai sposati, costituiscono oggi un totale di 145 mila persone, il 17% del totale in questa fascia d’età (fonte ISTAT). E tra loro sette su dieci (oltre 100 mila) confessano di darsi da fare per trovare un nuovo compagno o una nuova compagna. Non solo: per riuscire nell’impresa oltre la metà non disdegna Internet e i siti di incontri.

A rivelarlo uno studio realizzato da Singles50 (http://www.singles50.it), sito diffuso in oltre 30 paesi nel mondo dedicato ai single over 50 in cerca di partner, che ha analizzato comportamenti, aspirazioni e tendenze dei 145.033 single napoletani di età compresa fra i 45 e i 69 anni.

Si parte dal giudizio che gli intervistati danno della loro condizione di single, appunto. Circa sei su dieci (62%) confessano di preferire alla singletudine l’esperienza della vita di coppia, anche se sono in pochi (15%) a rimpiangere il passato.

Percentuale sensibilmente superiore quella di coloro che confessano di essere, anche se con diverse sfumature di intensità, alla ricerca di un nuovo partner (73%). Il 19% dice assolutamente sì, il 31% dice di pensarci spesso e il 23% si limita a dire di pensarci “ogni tanto”.

Facendo i conti stiamo parlando di un esercito di oltre 100 mila persone. Spesso (nel 20% dei casi) si tratta di divorziati in cerca di una nuova possibilità, un numero che è raddoppiato in 10 anni passando, sempre secondo i dati ISTAT, dai 16 mila del 2009 ai quasi 31 mila del 2018 (fonte ISTAT).

Ma cosa cercano questi “senior single” partenopei nel compagno o nella compagna ideale? Innanzitutto “qualcuno con cui divertirsi e fare delle cose assieme” (58%), poi “dialogo e confronto” (45%), “sicurezza e stabilità” (37%), “qualcuno con cui rifare una famiglia” (solo il 25%) o, per quelli più avanti con l’età, “qualcuno con cui invecchiare in serenità” (20%).

Capitolo Internet e siti di incontri: nessun pregiudizio e nessun timore almeno nel 55% dei casi, anche se molti (48%), giustamente, sottolineano “dipende dal sito”.

Oltre a Internet però, secondo lo studio, i single over 50 a Napoli non se ne stanno con le mani in mano e frequentano locali (22%), palestre e attività sportive (21%), corsi di ballo (17%), corsi di cucina (14%) o appuntamenti culturali (13%).

Lo studio di Singles50 ha voluto analizzare anche le tipologie di scelte per quanto concerne i primi appuntamenti dei senior single. Un tema per il quale a Napoli non c’è che l’imbarazzo della scelta. Il Belvedere di Posillipo rimane al primo posto (37%) magari arrivandoci lungo le tredici discese di Sant’Antonio, i ristorantini di Marechiaro al secondo (31%), la classica passeggiata a via Chiaia al terzo (26%).

Capitolo cena. La prima volta che si va a mangiare assieme a trionfare è la tradizione. Sulla pizza però ci si divide: c’è chi la considera pesante (35%), chi invece la promuove (47%), anche perché negli ultimi anni molti pizzaioli hanno lavorato per rendere gli impasti più leggeri e digeribili… e quindi più adatti anche a una serata romantica, soprattutto quando non si hanno più vent’anni.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami