NAPOLI – Nasce a Napoli l’Associazione “Sviluppo Sostenibile e Parità di Genere”, con lo scopo di promuovere lo sviluppo sostenibile soprattutto attraverso la parità di genere, così come disposto dall’Obiettivo 5 dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile dell’ONU, ovvero un programma d’azione sottoscritto nel settembre 2015 da 193 Paesi membri dell’ONU i cui 17 obiettivi tengono conto in maniera equilibrata delle tre dimensioni dello sviluppo sostenibile: economica, sociale ed ecologica. Nello specifico, l’obiettivo 5 intende raggiungere l’uguaglianza di genere e l’autodeterminazione di tutte le donne e ragazze poiché le disparità di genere costituiscono uno dei maggiori ostacoli allo sviluppo sostenibile, alla crescita economica e alla lotta contro la povertà. L’Associazione è composta da otto soci fondatori, quattro uomini e quattro donne, di diversa provenienza professionale dalla sanità e medicina alla scuola, architettura, comunicazione e spettacolo. “L’Associazione intende portare avanti attività e progettualità di sviluppo sostenibile sia a livello territoriale che globale con attività a supporto delle economie sostenibili, dell’accesso all’istruzione, di formazione ed opportunità lavorative atte a garantire la piena ed effettiva partecipazione femminile e pari opportunità di leadership ad ogni livello decisionale in ambito politico, economico e della vita pubblica, volendo così perseguire gli scopi prefissati dall’Agenda ONU” dichiarano i due co-portavoce Cristina Salvio e Carmine Maturo. Si parte con la piantumazione di alberi di mimosa in alcune aree della città a partire dal mese di marzo, per poi procedere con un evento dedicato alla Giornata della Terra, il 22 aprile che verrà presto reso noto sulla Pagina Facebook dedicata “Associazione Sviluppo Sostenibile e Parità di Genere”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments