Natale a Città della Scienza, arriva “Hidden Universe” (VIDEO)

0

NAPOLI – In viaggio sempre più lontano nell’universo e sempre più in alto tra le stelle, attraversando pianeti e galassie: dal 7 dicembre nel Planetario 3d di Città della Scienza, il più grande e tecnologicamente avanzato d’Italia, arriva infatti il nuovo attesissimo spettacolo in 3d: Hidden Universe, l’Universo oscuro, uno spettacolare viaggio immersivo nello spazio più profondo.

Per la prima volta sullo schermo in 3D, filmati e ricostruzioni senza precedenti, frutto di immagini reali catturate dai più potenti telescopi del mondo, come quello realizzato presso l’Osservatorio di Capodimonte a Napoli, per esplorare le prime galassie, guardare le stelle nascere, percorrere la superficie di Marte e ammirare splendide immagini del Sole e di strutture celesti lontane anni luce da noi. Una nuova visione delle origini e dell’evoluzione dell’universo.

Da questo fine settimana comincia anche la programmazione natalizia di Città della Scienza, con un ricco calendario di eventi, attività e laboratori scientifici tematici sul Natale, che si concluderà con la grande festa della befana del 5 gennaio. Tra gli appuntamenti da non perdere, domenica 8 dicembre, in esclusiva l’evento di Acquascaping più atteso dell’anno, dove i maggiori esponenti del settore a livello mondiale realizzeranno live per i visitatori due splendide vasche che rientreranno nel percorso di visita della mostra Il Mare di Città della Scienza.

Un’occasione vedere maestri comporre paesaggi acquatici e renderli vivi, pronti a fornire
suggerimenti e consigli su questo hobby affascinante. Il weekend del 14 e 15 dicembre sarà invece dedicato al tema Alberi di scienza, per scoprire da dove nasce la tradizione di porre un albero in casa e perché si addobbano gli abeti. Il 21 e il 22 dicembre si indossano i cappotti più pesanti e si parte alla volta del Polo Nord, per scoprire dove si trova la casa di Babbo Natale e approfondire il Circolo Polare Artico, luogo magico delle Favole e delle Leggende del Natale di tutti i popoli, dove è possibile intravedere renne e altri animali artici. Dal 24 dicembre al 5 gennaio due settimane all’insegna della Magia del Natale, per imparare di più sui suoi simboli, sulle sue leggende, culture e tradizioni. Tanti laboratori divertenti, tra cui quelli sulle bolle di sapone e ancora visite guidate, science show, dimostrazioni ed esperimenti.

Sempre a Città della Scienza, nell’ambito del programma Futuro Remoto Extra, dopo il successo della manifestazione che ha visto 15.000 partecipanti, è possibile visitare fino al 12 gennaio, la spettacolare mostra Essere 4.0 Expo: una passeggiata nel bosco per immergersi nel mondo dell’industria 4.0, dove la produzione del futuro diventa una realtà a portata di mano. Non è una contraddizione in termini, ma lo spirito di questa mostra collettiva, frutto di un percorso di progettazione partecipata che ha coinvolto,
in 6 mesi di lavoro, oltre 15 istituti di ricerca e 80 ricercatrici e ricercatori.

Essere 4.0 Expo è una passeggiata interattiva tra le più recenti applicazioni dell’industria 4.0 dove è possibile avvicinarsi ai concetti chiave della quarta rivoluzione industriale, per vedere da vicino come lavoreremo e produrremo, fianco a fianco con i robot, in un futuro non troppo lontano. Una narrazione suggestiva che si articola in cinque gradi sezioni: Collaborazione, Integrazione, Efficienza, Corpo e Memoria.
Un percorso imperdibile per capire di più sul presente e dare una sbirciata al futuro.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments