Il 3 e il 4 dicembre nel Tunnel della ex Nato (h. 10.30 e h.18.00 il primo giorno e 11.30 e 18.00 il secondo) andrà in scena lo spettacolo Pinocchio Napoletano del Consorzio Coreografi Danza d’Autore Con.Cor.D.A, con la coreografia di Flavia Bucciero. Uno spettacolo che nasce per la X Municipalità di Napoli, non soltanto perché in quella zona viene messo in scena, ma perché pensato per chi in quella zona vive. Uno spettacolo che rientra in un progetto più ampio intitolato “Pinocchio siamo noi” che prevede altri due spettacoli in dicembre “La Ballata di Colapesce” e “Il Canto di Natale” e una serie di laboratori di danza e teatro per bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni. Il Progetto è vincitore del bando “Attività di spettacolo dal vivo nelle periferie di Napoli”, sostenuto da Ministero della Cultura e Comune di Napoli.

“Pinocchio siamo noi” perché “Pinocchio è uno di noi”, nato in un contesto popolare, costretto ad attraversare una vita piena di difficoltà e di ostacoli, dalla quale esce vittorioso diventando un bambino in carne ed ossa. Nei laboratori effettuati in ottobre e novembre presso la Scuola primaria Ilioneo/Istituto Comprensivo Michelangelo Augusto (classi quinte) e presso la Scuola Secondaria di primo grado dell’Istituto Madonna Assunta (classe prima B) e presso i locali della stessa Fondazione Campania Welfare. Così si esprime la coreografa e direttrice artistica del Progetto Flavia Bucciero “abbiamo approfondito la storia di Pinocchio lavorando con il corpo e la voce e tutti i ragazzi coinvolti nei laboratori parteciperanno, insieme ai professionisti, alla messa in scena. Pinocchio ci insegna, che nonostante le difficoltà, si possono perseguire i propri obiettivi, attraverso l’impegno, la tenacia, la capacità di discernere ciò che è giusto e di diffidare degli inganni e delle strade troppo facili. La capacità di trasformarci, di sbagliare e di imparare dagli errori. Pinocchio ci insegna che, nonostante gli ostacoli, un lieto fine è possibile. Il percorso laboratoriale sta creando un connubio tra danza e parola, una capacità espressiva totale nei bambini/ragazzi che crea importanti connessioni con gli apprendimenti che acquisiscono nelle ore canoniche di lezione, come sta avvenendo con i ragazzi della media in cui questo percorso si integra mirabilmente con quello che sta portando avanti l’insegnante Marcella Varriale  sulla favola e sulle metafore che da esse scaturiscono. Insomma un percorso che si sta rivelando entusiasmate per le connessioni tra bisogni formativi dei ragazzi e il fare spettacolo, tra vita e rappresentazione”

“Pinocchio Napoletano” è liberamente ispirato al Pinocchio di Collodi, è un nuovo allestimento e un site specific itinerante nel Tunnel dell’ex Nato di Bagnoli, un luogo poco conosciuto dai napoletani e di grande fascino. Lo spettacolo, nato in collaborazione con la Fondazione Campania Welfare, e firmato da Flavia Bucciero, vedrà in scena la Compagnia Con.Cor.D.A. /Movimentoinactor , una Compagnia, composta da danzatori e danzatrici provenienti da  diverse regioni d’Italia che opera a livello nazionale e internazionale, che ha sede a Pisa e un’unità locale a Napoli, riconosciuta dal Ministero della Cultura , nell’ambito del FUS e dalla Regione Toscana

Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito con possibilità di parcheggiare gratuitamente nelle immediate vicinanze dei luoghi di spettacolo.

Prenotazioni all’indirizzo email concorda.promozione@gmail.com

PROSSIMI APPUNTAMENTI

10 e 11 dicembre (h. 20.30 e 17.30) La Ballata di Colapesce (ispirato alla Leggenda di Colapesce)

16 dicembre ( h. 9. 30, h. 11.00, h. 12.30 e h. 18.00) Il Canto di Natale (ispirato al racconto omonimo di Charles Dickens)

Attraverso il teatro di parola e la danza si snoda la celebre storia, scritta da Dickens.

 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments