Oikos, al via la campagna di crowdfunding con Meridonare

0
12
screenshot meridonare

NAPOLI – Nel cuore della periferia ovest di Napoli esiste un luogo dove bambini e ragazzi che rischiano – senza la dovuta guida – di prendere strade sbagliate possono trovare il calore, l’amore e la guida di una famiglia.

È la Casafamiglia Oikos, struttura nata per ospitare bambini di età compresa fra i 4 e i 13 anni che provengono da contesti e situazioni “difficili” a cui viene offerto un tetto, il riparo e le cure necessarie per ritrovare il sorriso. In pratica, una famiglia.

Non è un compito semplice, quello degli operatori Oikos: i bambini che vengono accolti hanno vissuto esperienze traumatiche e, grazie al lavoro degli educatori, possono imparare a sciogliere i nodi delle complessità e ritrovare la fiducia, la sicurezza, la speranza di una vita migliore.

Oikos è una comunità fondata nel 1998 che da oltre vent’anni lavora, lontano dai riflettori, giorno e notte per offrire ai ragazzi che ne hanno più bisogno.

Adesso, proprio per poter continuare ad offrire una vita normale ai piccoli ospiti, ha bisogno della solidarietà dei cittadini napoletani: ha la necessità di acquistare un’auto a sette posti che possa garantire ai bambini di essere accompagnati a scuola, dal dottore, in palestra. Che possa garantir loro, in altre parole, una vita normale.

Per questo motivo, in occasione dei 20 anni di attività, Oikos fa appello al gran cuore dei napoletani e ha lanciato #accompagniamoli, una raccolta fondi con il supporto della piattaforma di crowdfunding sociale Meridonare: l’obiettivo è raccogliere 20mila euro entro fine febbraio, perchè l’auto che utilizzano ormai mostra tutti i segni degli anni passati, e a breve sarà da rottamare.

È possibile sostenere la campagna collegandosi al sito https://www.meridonare.it/progetto/accompagniamoli.

Tra i partner che hanno già offerto la loro collaborazione l’Agorà Morelli di Napoli.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami