POLLENA TROCCHIA – È in programma sabato 15 giugno, a partire dalle ore 19.30, la premiazione della trentunesima edizione del concorso internazionale di poesia “Graffito d’Argento”, che sarà ospitata presso la sala consiliare “Falcone-Borsellino” del comune di Pollena Trocchia. La manifestazione, con il patrocinio del comune vesuviano e del Consiglio regionale della Campania, è promossa dall’omonima associazione culturale presieduta da Annamaria Romano e si avvale della collaborazione organizzativa di Graus Edizioni e del Centro per la famiglia e l’infanzia SS. Giovanni e Paolo. Una quarantina gli elaborati pervenuti da diverse parti d’Italia, che sono stati valutati dai cinque componenti della giuria (composta dalla presidente avv. Loredana Gargiulo, dall’ambasciatrice Zeneida Sierra, dall’avv. Fedele, dalle assessori comunali Carmen Filosa e Ilenia Terracciano e dalla segretaria Soria Russo) e che si sono contesi i diversi premi messi in palio, quello per la miglior poesia in lingua italiana, della miglior poesia in vernacolo (Premio Antonio De Curtis), il Premio Giovanni Scognamiglio, il Premio Futuro e il Premio Simpatia.

«Sono ormai trentuno anni che porto avanti, insieme ad amici fidati, questo concorso nato da un’idea folgorante e cresciuto edizione dopo edizione grazie alla passione, alla caparbietà e alla volontà ferrea che mi contraddistinguono.

Il graffito è un segno, un solco, più o meno profondo, inciso con una punta su di una superficie dura. Così è la poesia: sa comunicare sentimenti d’amore, di gioia, anche di dolore, che lasciano il segno» ha detto Annamaria Romano, organizzatrice dell’iniziativa. «Siamo lieti di ospitare, ancora una volta, questo concorso internazionale che anno dopo anno si conferma sempre attrattivo di amanti della poesia e veri e propri talenti, più o meno giovani, e con la sua opera contribuisce a far conoscere e apprezzare Pollena Trocchia» ha concluso il sindaco Carlo Esposito.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments