aer2b3

NAPOLI – E’ atterrato a Napoli per la prima volta il modernissimo aeromobile wide-body 787 (Dreamliner) della Boeing, operato dalla compagnia Thomson. L’aeromobile proveniente da Londra Gatwick con 280 passeggeri a bordo, ha toccato il suolo dello scalo partenopeo alle ore 12.07, per poi subito ripartire per Londra alle 14.08, con 273 passeggeri.

Il volo Thomson che trasporterà passeggeri inglesi, sarà operativo fino al mese di settembre con orario schedulato in arrivo a Napoli alle ore 9.50 e partenza per Londra Gatwick alle ore 11.30.Il Boeing 787 – 8, battezzato subito “Dreamliner”, è in grado di trasportare oltre 300 passeggeri a bordo ed è il primo aereo di linea con la fusoliera interamente in fibra di carbonio e parti in titanio per rinforzare la struttura, che consente di ridurre più del 20% il peso rispetto ad un aereo in alluminio di pari grandezza. Questo permette un maggior risparmio di combustibile rispetto ai tradizionali aerei di linea e di conseguenza una migliore sostenibilità ambientale (sia per quanto riguarda le minori emissioni di CO2 in atmosfera, che per il minor rumore grazie alla sua particolare aerodinamicità).L’arrivo del primo Boeing 787- 8 “Dreamliner” costituisce un altro importante passo verso la crescita sostenibile dell’Aeroporto Internazionale di Napoli (che può ospitare anche aeromobili di categoria superiore come il Boeing 787 -777 e Airbus 330) così come previsto dal Masterplan (Piano di Sviluppo) Aeroportuale, recentemente approvato da Enac, che prevede la continua evoluzione della flotta aerea verso macchine moderne, sicure e più sostenibili per l’ambiente.Ad oggi, oltre l’85% dei voli sullo scalo partenopeo sono operati con aeromobili di nuovissima generazione della serie Airbus 320 e Boeing 737-800.

{youtube}9XT6z_AOVnA{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments