abbronzatura

NAPOLI – A Napoli come in tutta Italia, i giovanissimi d’estate sono a caccia dell’abbronzatura perfetta spesso selvaggia sottovaluntando, l’importanza dei fattori di protezione anti UV.

A spingere la pelle al limite sono soprattutto le donne di età compresa tra i 20 e i 29 anni, mentre l’attenzione nel prevenire i danni da esposizione, sembra una prerogativa delle generazioni più adulte tra i 30 e i 60 anni.

Dopo i 60 anni, l’utilizzo di creme con fattore superiore a 15, addirittura coinvolge l’80% dei soggetti.

Le radiazioni solari da cui dobbiamo proteggerci sono di diverso tipo.

I raggi UVA, penetrando in profondità nella pelle, stimolano la produzione di melanina e quindi l’abbronzatura, ma sono responsabili di danni che si manifestano a distanza di molto tempo, anche di anni.

I raggi UVB sono ancora più dannosi: sono causa di scottature dolorose e possono essere cancerogeni, ma hanno il merito di stimolare la sintesi della vitamina D.

I più pericolosi di tutti sono i raggi UVC, ma per fortuna non raggiungono il suolo perché vengono trattenuti dallo strato di ozono che circonda il nostro Pianeta.

I laboratori Teina Adam (http://www.teina-adam.it/) da tempo studia una serie di prodotti adatti a soddisfare varie fasce di persone, lanciando sul mercato tutta una linea di creme solari (Sun Care a bassa, media e alta protezione), creme e gel abbronzanti (Bomba Stringm Cera al Cacao, euta bronze, gel al Betacarotene, gel Tanning, Infinity Bronze, Intensive Care Betacarotene, olio Solare e Sole Black).

Tra le novità di quest’anno le acque solari (Light, medium, Rinfrescante e Acqualoe). Si tratta di prodotti veloci e facili da applicare, è studiati per rinfrescare l’epidermide e attenuare la sensazione di calore durante l’esposizione al sole.

L’azione umettante è svolta dall’estratto di Oliva che assicura alla pelle il giusto grado di idratazione.

L’azione rinfrescante serve per donare alla pelle sollievo e freschezza, combattendo il calore dei raggi solari.

Ma come si utilizzano? Basta vaporizzare la soluzione solare durante e dopo l’esposizione per tenere lontano il calore e donare freschezza alla pelle.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments