positano-turisti

NAPOLI – Il “mordi e fuggi” è il trend di quest’anno. Più turisti in città ma solo per pochi giorni.Una prima stima di Federalberghi di Napoli sottolinea che la città è usata come tappa per andare nelle località di mare, del golfo e delle costiere.Il pernottamento infatti è contenuto e concentrato nei fine settimana.

E’ andato meglio a giugno e nella prima metà di luglio soprattutto grazie agli eventi che sono stati organizzati con successo come le manifestazioni promosse da Dolce&Gabbana e da Egos.Se da un lato Napoli è elogiata per il suo turismo, dall’altro viene anche criticata per la poca efficienza nei trasporti e la poca sicurezza.Nonostante il grande boom di turisti i ritardi usuali dei mezzi di trasporto non mancano. Non mancano, tuttavia, anche i progetti per il futuro il cui obiettivo è “destagionalizzare” il turismo cittadino, ovvero rendere più produttivi i mesi deboli tra novembre e febbraio.Sulle previsioni per il resto dell’estate, è intervenuto ai nostri microfoniil presidente della Confcommercio, Pietro Russo.

{youtube}ExGhEBel2zA{/youtube}

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments