NAPOLI – L’Università degli Studi di Napoli Parthenope figura tra i primi 25 istituti di istruzione superiore più cooperativi al mondo.

E’ quanto riporta l’indagine condotta da U-Multirank, promossa dalla Commissione Ue e co-finanziata dal programma Erasmus+, che valuta il posizionamento di circa 2000 Università nel mondo e, per l’Italia, ha analizzato 83 Atenei.

Nello specifico, la Parthenope – unica in Campania – è una delle quattro università italiane ad essere premiata nell’area delle “co-pubblicazioni con partner industriali” confermando i risultati soddisfacenti dell’Ateneo nel campo della ricerca, del trasferimento tecnologico e dell’orientamento internazionale.

U-Multirank è un consorzio indipendente guidato dal Center for Higher Education (CHE) e dal Center for Higher Education Policy Studies (CHEPS) che calcola una serie di indicatori raggruppati in 5 dimensioni (didattica, ricerca, trasferimento tecnologico, orientamento internazionale e rapporto con il territorio).

Dall’indagine 2021 emerge che, su 17 indicatori, l’Università di Napoli Parthenope riporta la valutazione più alta (excellent) in 8 voci (International joint publications; Bachelor graduates working in the region; Regional joint publications; Income from regional sources; Masters graduation rate; Top cited publications; Interdisciplinary publications; Co-publications with industrial partners).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments