NAPOLI – Ricreare momenti di riflessione e di scambio, utili anche a definire un linguaggio comune tra tutti gli addetti coinvolti nei processi della presa in carico delle donne vittime di violenza.

È l’obiettivo cardine del percorso formativo gratuito che il Consorzio di cooperative sociali di Napoli Proodos – nella rete di Confcooperative Federsolidarietà Campania – propone on line per tutte le professionalità che sono in prima linea per contrastare la violenza di genere.

Il percorso è gratuito e consta di tredici moduli dalla durata di due ore ciascuno. Tutti gli appuntamenti si svolgeranno dall’11 febbraio al 30 marzo 2021 dalle ore 16.00 alle ore 18.00 sulla piattaforma GoToWebinar e saranno accessibili attraverso i link indicati nella locandina completa del programma.

A commentare l’iniziativa è la responsabile Pari opportunità e politiche di genere del Consorzio Proodos, Raffaella Ruocco:

“Il sostegno e la protezione delle donne e dei minori che vivono sulla loro pelle l’esperienza della violenza è oggi una priorità che richiede un intervento coerente, integrato e costante di tutti gli attori della comunità civile. Crediamo che il lavoro di rete sia indispensabile per garantire un aiuto efficace, come è indispensabile ricreare un clima di collaborazione tra tutti i professionisti coinvolti nelle dinamiche della violenza di genere. Abbiamo strutturato il percorso formativo in modo da implementare una presa in carico integrata della vittima e tale da prevedere un unico progetto di uscita dalla violenza condiviso con la donna, nel rispetto della sua autodeterminazione” afferma la Ruocco.

Il percorso formativo vede il patrocino e l’accreditamento di diversi Ordini professionali della Regione Campania e il coinvolgimento di esperti professionisti (avvocati, psicologi, assistenti sociali), sostituti procuratori, forze dell’ordine, operatori con competenze specifiche e operative maturate negli anni.

Per ricevere il programma o qualsiasi informazione è sufficiente scrivere a comunicazione@consorzioproodos.it, indicando il proprio nome, cognome, professionalità e i motivi per cui si è interessati al percorso.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments